Armatori, Cantieri

trieste 18 dicembre 2017

Vard costruirà la prima nave da crociera artica a LNG

La controllata di Fincantieri acquisisce la quinta unità da crociera per l’armatore francese Ponant

18 dicembre 2017 - trieste - La controllata di Fincantieri Vard Holdings Limited (“VARD”) – una delle maggiori società al mondo nella produzione di navi speciali – ha firmato un contratto del valore di circa 270 milioni di euro con la società armatrice francese PONANT per la progettazione e la costruzione di una nave da crociera di lusso destinata ai viaggi polari, che verrà consegnata nel secondo trimestre del 2021.

VARD attualmente ha in portafoglio per PONANT altre quattro navi da crociera di lusso di piccole dimensioni, la cui acquisizione l’anno scorso aveva segnato l’ingresso della società norvegese nel segmento crocieristico. Tra il 2010 e il 2015 Fincantieri ha consegnato 4 navi da crociera extra lusso a PONANT, “Le Boreal”, “L’Austral”, “Le Soleal” e “Le Lyrial”, tutte costruite nel cantiere di Ancona.

L'esclusivo e modernissimo expedition vessel ibrido elettrico con propulsione LNG è stato sviluppato da PONANT, Stirling Design International, Aker Arctic e VARD. La nave è specificamente progettata per raggiungere destinazioni polari come il Polo Nord geografico (90° di latitudine Nord), il Mare di Weddell, il Mare di Ross e l'Isola di Pietro I. L’unità, che sarà classificata come Polar Class 2, soddisferà gli standard più elevati di ecocompatibilità e sicurezza. Si tratta in assoluto della prima nave da crociera con caratteristiche di rompighiaccio ibrida elettrica a propulsione doppia, dotato di batterie ad alta capacità e stoccaggio di LNG a bordo. Sarà inoltre dotato di due elicotteri negli hangar interni.

L’expedition vessel di PONANT, con una stazza lorda di circa 30.000 tonnellate, sarà lungo circa 150 metri, largo 28, e potrà raggiungere una velocità di crociera di 15 nodi. La nave potrà ospitare 270 passeggeri in 135 cabine, oltre ad un equipaggio di 180 persone.

Fincantieri possiede il 79,69% del capitale di VARD e ne consolida integralmente i risultati.
Fincantieri è uno dei più importanti complessi cantieristici al mondo e il primo per diversificazione e innovazione. È leader nella progettazione e costruzione di navi da crociera e operatore di riferimento in tutti i settori della navalmeccanica ad alta tecnologia, dalle navi militari all’offshore, dalle navi speciali e traghetti a elevata complessità ai mega-yacht, nonché nelle riparazioni e trasformazioni navali, produzione di sistemi e componenti e nell’offerta di servizi post vendita.

Il Gruppo, che ha sede a Trieste, in oltre 230 anni di storia della marineria ha costruito più di 7.000 navi. Con più di 19.400 dipendenti, di cui oltre 8.200 in Italia, 20 stabilimenti in 4 continenti, Fincantieri è oggi il principale costruttore navale occidentale e ha nel suo portafoglio clienti i maggiori operatori crocieristici al mondo, la Marina Militare e la US Navy, oltre a numerose Marine estere, ed è partner di alcune tra le principali aziende europee della difesa nell’ambito di programmi sovranazionali.



© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Armatori, Cantieri

ancona / Dal MIT 40 milioni per il potenziamento dello stabilimento Fincantieri 18/09/2020

L’AdSP ha proposto all’ammissione al finanziamento un dettagliato programma infr ...

genova / Al via dall'1 al 6 ottobre il Salone Nautico 17/09/2020

La 60° edizione simbolo dell’Italia che non si ferma. Il protocollo di sicurezza ...

ravenna / Dopo anni Rosetti vara una nuova piattaforma per il Mare del Nord 11/09/2020

Salperà domattina e sarà destinata a produrre gas

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS” 21/05/2020

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

T&CCorship spaCNA RavennaAcmarAgmarSimapBperCSRGRIMALDIColumbia TranspostExportcoopConfartigianato RavennaTCR Cassa di Risparmio di RavennaTramacocz lokoviamarServizi tecnico-nauticiAngopiRomagna AcqueFioreConsar RavennaNadepCNA ImpreseCompagnia Portuale RavennaCiclatMartini VittorioIntercontinentalSecomarambienteCasadei GhinassiSersMacportSpedizionieri internazionali RavennaErmareLe Navi - SeawaysSfacs