Porti

ravenna 21 febbraio 2018

L'ammiraglio Lazio in visita a Direzione Marittima e Ormeggiatori

21 febbraio 2018 - ravenna - L’Ammiraglio di divisione Giorgio Lazio, comandante in capo del Comando Marittimo Nord con sede a La Spezia, ha visitato oggi a Ravenna la sede della Direzione Marittima in darsena di città.

L'ammiraglio Lazio, accompagnato dal direttore marittimo dell’Emilia Romagna e Comandante della Capitaneria di porto capitano di vascello Pietro Ruberto, ha visitato i locali che ospitano da pochi mesi la sede della Direzione Marittima dell’Emilia Romagna.

Nel corso della giornata, dopo il saluto rivolto al personale della Guardia Costiera, l’ammiraglio Lazio ha poi continuato la sua visita presso l’edificio che dal 1862 ospita il faro di Marina di Ravenna ricevuto dal personale farista e, successivamente presso la sede e sala operativa del Gruppo Ormeggiatori, ricevuto dal Capo Gruppo Mauro Samaritani.

Al termine degli incontri, l’alto ufficiale ha espresso il suo compiacimento per l’edificio che ospita il faro e importanza prioritaria che lo stesso assume per la sicurezza dell’ingresso in porto nonché - e soprattutto - per la professionalità degli Ormeggiatori, evidenziando il loro concreto apporto nell’ ambito operativo delle aree portuali, richiamando in tal mondo l’evidenza sulla polifunzionalità del Porto di Ravenna e l’ importanza strategica del medesimo anche in funzione dello sviluppo e l’ incremento dei traffici marittimi come polo di primaria valenza per il nord Adriatico.

"Oggi la Marina Militare e il Comando Marittimo Nord testimoniano nuovamente lo stretto legame che li unisce alla Capitaneria di porto di Ravenna, a dimostrazione dell’impegno, del quotidiano entusiasmo e l’abnegazione che tutto il personale della Guardia Costiera esprime nel servizio ” ha commentato l’Ammiraglio Lazio, ringraziando così il personale militare per la calorosa accoglienza.

"La visita dell’Ammiraglio Lazio qui fra noi a Ravenna – commenta Ruberto - è testimonianza concreta dello spirito di stretta collaborazione tra la Marina Militare e la Guardia Costiera/Capitaneria di Porto, con particolare riferimento all’importanza che il Corpo delle Capitanerie di porto riveste nel tessuto dell’economia marittima ravennate e del ruolo di interfaccia svolto da essa e dai suoi uomini a costante e sicura presenza a garanzia della legalità per la quotidiana tutela del cittadino”.



© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Italian Port Days 2019, venerdì visita al porto in nave

L'iniziativa promossa da Assoporti in collaborazione con Capitanerie di porto

ravenna / Primo trimestre: Ravenna + 1,6%, Venezia - 5,8%

In Romagna bene l'acciaio, in Laguna calo dei passeggeri

ravenna / Hub portuale, richiesti altri documenti

Arpae: nessuna obiezione a chiudere l'iter in tempi brevi

omc 2019

Interviste ed Eventi

interviste / Poggiali: “Pesanti disservizi negli uffici periferici dello Stato”

interviste / Belletti: "Va risolta la carenza di organico della sanità marittima"

interviste / D'Agostino (Assoporti): "Nelle AdSP coinvolgere gli enti locali"

interviste / Fagnani (Ass.LL.PP.): "Ecco la via ferrata"

interviste / Rubboli (PRProgress): "Un solo varco crea problemi di sicurezza"

Martini VittorioAvvisatore MarittimoRomagna AcqueviamarAgmarColumbia TranspostSimapServizi tecnico-nauticiCassa di Risparmio di RavennaMacportConfartigianato RavennaTramacoT&CSpedizionieri internazionali RavennaBanca Popolare di RavennaExportcoopIntercontinentalCSRCNA ImpreseSersSecomarFioreCiclatCorship spaLe Navi - SeawaysTCR Compagnia Portuale RavennaCasadei GhinassiConsar Ravennacz lokoCNA Ravenna