Energia, Offshore

roma 15 marzo 2018

Gnl nei porti, siglato l'accordo

Ravenna primo scalo in Italia a mettere a disposizione il nuovo carburante green

15 marzo 2018 - roma - Le associazioni degli armatori, Confitarma e AssArmatori, e quelle del settore del gas, Federchimica/Assogasliquidi e Assocostieri, con il coordinamento di Assoporti, hanno sottoscritto un accordo sull'utilizzo del gas naturale liquefatto in ambito portuale.

La firma del protocollo è avvenuta al ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, alla presenza del Ministro Graziano Delrio. La direttiva europea Dafi sullo sviluppo del mercato dei carburanti alternativi individua il Gnl tra i carburanti su cui puntare per ridurre le emissioni inquinanti nel settore del trasporto, e in questo contesto il trasporto marittimo è un mercato di riferimento per l'utilizzo di tale combustibile per la propulsione navale. "Questo accordo - ha detto Delrio - che sono lieto di aver promosso e ospitato qui al Mit, rappresenta una cooperazione importante per fare dei porti un volano dello sviluppo economico e dell'innovazione sostenibile". I presidenti delle associazioni coinvolte hanno definito l'intesa "un accordo storico".

Le associazioni che hanno siglato l'intesa metteranno a disposizione le specifiche competenze per studiare i profili strategici, giuridico-amministrativi, di indirizzo, di formazione del personale e operativi dell'utilizzo del Gnl in ambito portuale, con la creazione di specifici gruppi di lavoro. Assoporti fornirà supporto tecnico e si farà carico di trasferire, sia in sede di Partenariato della logistica e dei trasporti che in Conferenza nazionale di coordinamento delle Autorità di Sistema Portuale, i temi e le proposte che saranno convenute dal tavolo di lavoro.



© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Energia, Offshore

ravenna / Gas, chiesto al prefetto di istituire il tavolo di crisi

Il ministro Patuanelli latita, si cerca di bypassarlo. Manifestazione sotto i suoi ...

ravenna / Estrazione gas, approvato il blocco fino a metà 2021

Ieri la commissione ha deciso lo slittamento ad agosto 2021 della moratoria e a febbraio ...

ravenna / La Audacia lascia il terminal crociere per Israele

La nave è specializzata nei grandi lavori offshore come la posa di pipeline

REM 2020

Interviste ed Eventi

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate”

interviste / Nicolini (Confetra): "Agorà 2019 con il ministro De Micheli"

interviste / Maioli (Dinazzano Po): “Ferrobonus, il contributo che rilancia il treno”

interviste / Masucci: “Con il Fondo F2i pronti a rafforzare il sistema delle infrastrutture portuali”

interviste / Mazzotti (LegaCoop): “Gara d'appalto Progetto Hub, le nostre Coop pronte a partecipare”

viamarT&CTramacoConfartigianato RavennaCassa di Risparmio di RavennaNadepCNA RavennaServizi tecnico-nauticiMacportCasadei GhinassiBanca Popolare di RavennaAngopiSersConsar RavennaCiclatExportcoopFioreMartini VittorioSecomarRomagna AcqueTCR ErmareSpedizionieri internazionali RavennaCNA ImpreseCSRSfacscz lokoIntercontinentalColumbia TranspostCorship spaCompagnia Portuale RavennaambienteBperAgmarLe Navi - SeawaysSimap