Porti

fiume 06 ottobre 2018

I fondali di Fiume a - 15 metri

Investimento di 14 milioni, l'Ue interviene per il 20%

06 ottobre 2018 - fiume - Scenderanno a 15 metri i fondali del porto di Fiume, grazie ad un finanziamento dell’Ue destinato al molo contenitori di Brajdica. L’investimento previsto è di 14 milioni, la Ue ne coprirà il 20%.
Attualmente il pescaggio a 14,88 m riguarda 328 metri della struttura di Brajdica. Con il dragaggio il fondale sarà di 15 metri lungo ulteriori 130 metri. Ciò consentirà l'attracco a Fiume di portacontenitori, lunghe fino a 400 metri.

Spiega il direttore dell'Autorità portuale di Fiume, Denis Vukorepa: “Il dragaggio riguarderà i 130 metri della parte cosiddetta vecchia dello scalo in Brajdica, mentre in quella nuova, lunga 328 metri, il pescaggio è sufficiente. Posso confermare che le prime riunioni per la realizzazione del progetto si terranno la settimana prossima.
Voglio ringraziare Bruxelles, che ancora una volta ci è giunta in soccorso, comprendendo l'importanza del porto di Fiume per la Croazia e per l'area mitteleuropea”.

Per il direttore del settore vendite di la Jadranska Vrata, Žarko Acinger: “L’abbassamento del fondale schiude nuove prospettive per l'infrastruttura in Brajdica”, uno dei pochi punti positivi nel porto di Fiume, penalizzato in questi ultimi tempi da risultati (-17% movimentazione merci su base annua nei primi sei mesi del 2018) non proprio esaltanti per quello che è il maggior scalo portuale in Croazia. “Questo progetto – ha dichiarato Acinger – contribuirà a velocizzare i nostri piani tesi all'acquisto di nuove gru post panamax, il che doveva avvenire fra tre anni. Se però il dragaggio sarà fatto in tempi ragionevolmente brevi, procederemo all'acquisto delle nuove gru prima del 2021. In ogni caso, il pescaggio di 15 metri per una lunghezza complessiva di 458 metri porterà in Brajdica navi di grandi dimensioni consentoci nuovi business”.




© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Al TCR una banchina lineare di 670 metri consentirà di ridurre i tempi di attesa 28/05/2020

Sono terminati i lavori di livellamento del fondale nell’area dove era posizionato ...

ravenna / 24 maggio. PIR, cda e inaugurazione mostra nel giorno del centenario 24/05/2020

La targa: "Qui vi è stata felicità e crescita, persecuzione e battaglie, sconforto ...

ravenna / I cento anni della Petrolifera Italo Rumena 23/05/2020

Un libro, una mostra e due video per ricordare la storia dei depositi sul porto

BLUE ECONOMY

Interviste ed Eventi

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate” 13/12/2019

AngopiRomagna AcqueSersSfacsOLYMPIA DI NAVIGAZIONECorship spaviamarCassa di Risparmio di RavennaCompagnia Portuale RavennaMartini VittorioNadepSpedizionieri internazionali Ravennacz lokoAgmarBanca Popolare di RavennaCasadei GhinassiCSRLe Navi - SeawaysColumbia TranspostCiclatFioreSimapT&CSecomarambienteConfartigianato RavennaCNA ImpreseBperMacportTramacoIntercontinentalExportcoopErmareCNA RavennaServizi tecnico-nauticiConsar RavennaTCR