Porti

ravenna 08 gennaio 2019

Novembre, traffici in crescita dello 0,7%

Bene i metallurgici, in crescita le merci in container e il comparto agroalimentare

08 gennaio 2019 - ravenna - La movimentazione degli undici mesi del 2018 è stata pari a 24.438.228 tonnellate di merce, lo 0,7% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.
Gli sbarchi e gli imbarchi sono stati, rispettivamente, pari a 20.875.685 tonnellate (+1,0%) e 3.562.543 tonnellate (-1,0%).

Dai condizionamenti delle merci si può osservare che le merci secche, 16.414.755 tonnellate, hanno segnato un aumento dell’1,5%, le rinfuse liquide hanno fatto registrare un incremento pari all’1,1%.
Molto buono il dato dei prodotti metallurgici che hanno registrato una movimentazione di 6.060.947 tonnellate e una crescita del 6,5%; le principali provenienze sono state Taranto (20,1%), Turchia (16,5%), Germania (10,2%) e Corea del Sud (9,3%).
Positivo, sin dai primi mesi dell’anno, il risultato del comparto agroalimentare (derrate alimentari solide e prodotti agricoli), con oltre 3,8 milioni di tonnellate di merce e un incremento del 2,6% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Questo grazie ai quantitativi delle importazioni di prodotti agricoli, in particolare di frumento, pari a oltre 887 mila tonnellate e di granoturco, pari a 901 mila tonnellate.

I materiali da costruzione hanno registrato una movimentazione di 4.765.818 tonnellate e una diminuzione del 5,3%, dovuta al calo delle materie prime per la produzione di ceramiche del distretto di Sassuolo che sono state pari a 4.126.418 milioni di tonnellate (-4,9%). Le rinfuse liquide hanno registrato una crescita per le derrate alimentari, pari al 7,4%, grazie in particolare agli oli vegetali (+10,6%), provenienti perlopiù dall’Indonesia e dall’Ucraina; in calo i prodotti petroliferi (-0,2%) e i prodotti chimici (-3,7%).
Per quanto riguarda i contenitori bisogna segnalare il buon risultato degli ultimi due mesi. Per gli undici mesi del 2018, la merce containerizzata risulta in diminuzione dell’1,3%, mentre per novembre si è riscontrato un incremento del 22,4% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Il numero di TEUs è stato di 201.238, 2.155 in meno (-1,1%) rispetto allo scorso anno, mentre per il mese di novembre, si è registrato un aumento di 894 TEUs (+4,7%) rispetto a novembre scorso.
Il numero dei trailer è stato pari a 63.949 unità (-1,1%), mentre le merci su rotabili segnano un -6,5%.
Al terminal crociere sono attraccate 34 navi con 18.068 passeggeri, contro le 48 toccate e i 50.133 passeggeri dello scorso anno.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Sapir cede all'Adsp area in Penisola Trattaroli

Servirà per la banchina del nuovo Terminal container. A giorni il bando di gara per ...

ravenna / Banchine allagate al porto

Gli effetti del maltempo che si è abbattuto sulle coste adriatiche

ravenna / Settembre, movimentazione in calo del 6,2%

Nei primi nove mesi del 2019 merce in diminuzione dell'1,5%

Confetra

Interviste ed Eventi

interviste / Poggiali: “Pesanti disservizi negli uffici periferici dello Stato”

interviste / Belletti: "Va risolta la carenza di organico della sanità marittima"

interviste / D'Agostino (Assoporti): "Nelle AdSP coinvolgere gli enti locali"

interviste / Fagnani (Ass.LL.PP.): "Ecco la via ferrata"

interviste / Rubboli (PRProgress): "Un solo varco crea problemi di sicurezza"

cz lokoSersServizi tecnico-nauticiIntercontinentalCNA RavennaColumbia TranspostExportcoopTCR Martini VittorioSpedizionieri internazionali RavennaMacportSecomarCorship spaambienteCiclatAngopiBperCasadei GhinassiCompagnia Portuale RavennaErmareSimapCSRBanca Popolare di RavennaNadepCassa di Risparmio di RavennaSfacsT&CRomagna AcqueviamarLe Navi - SeawaysFioreAgmarConfartigianato RavennaConsar RavennaCNA ImpreseTramaco