Energia, Offshore

ravenna 07 marzo 2019

Il 16 marzo manifestazione nazionale per l'energia

Appuntamento in Piazza del Popolo. Il sostegno al settore gas. Si chiede una strategia lungimirante, ragionata e condivisa sulla transizione energetica

07 marzo 2019 - ravenna - Adesso è ufficiale. Sabato 16 marzo si terrà a Ravenna la manifestazione nazionale a sostegno delle attività energetiche pesantemente colpite dai provvedimenti del governo.
L'appuntamento è in Piazza del Popolo alle 11, in caso di maltempo la manifestazione si terrà al Palazzo dei Congressi in Largo Firenze.
Imprese e lavoratori tornano così in piazza insieme a Ravenna, capitale dell’energia, per chiedere una strategia lungimirante, ragionata e condivisa sulla transizione energetica. Tra l'altro, dieci giorni dopo, a Ravenna prenderà il via OMC, rassegna mondiale dell'Oil&Gas alla quale interverranno i principali ministri dell'Energia.

"Il nostro Paese - spiegano imprenditori e lavoratori - ha un altissimo fabbisogno energetico: un approvvigionamento equilibrato, che porti al minor impatto possibile sull’ambiente e al minor costo possibile per famiglie e imprese, è il nodo chiave dei prossimi decenni. E il gas naturale, la fonte fossile più pulita che esista, è la risorsa chiave nel passaggio che porterà all’utilizzo privilegiato delle energie rinnovabili".

Su proposta del sindaco di Ravenna Michele de Pascale e con il patrocinio del Comune e della Provincia di Ravenna, organizzazioni imprenditoriali e sindacali rinnovano ora l’appello a Governo e Parlamento italiano affinché sia rivista la normativa che riguarda le attività estrattive, in un’ottica più graduale.
Tutti i soggetti coinvolti nell’iniziativa esprimono inoltre profondo cordoglio e vicinanza ai familiari della vittima e dei feriti dell'incidente avvenuto nella piattaforma Barbara F al largo di Ancona.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Energia, Offshore

ravenna / Le aziende ravennati del gas prevedono perdita fatturato fino a 650 milioni 22/05/2020

Sondaggio Roca presso gli associati: Covid, prezzo petrolio e scelte politiche pesano ...

bologna / "Offshore e nautica possono ripartire" 18/04/2020

La richiesta della Regione inviata al Governo. Alcune attività al via il 27 apri ...

puerto dos bocas / Assalto al Remas della Micoperi, ostaggi e saccheggio IL VIDEO 16/04/2020

Nel novembre scorso i pirati ferirono il ravennate Andrea Di Palma

BLUE ECONOMY

Interviste ed Eventi

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate” 13/12/2019

ErmareCSRLe Navi - SeawaysCompagnia Portuale RavennaSimapColumbia TranspostServizi tecnico-nauticiExportcoopBanca Popolare di RavennaviamarConfartigianato RavennaAgmarT&CCasadei GhinassiambienteBperNadepCiclatCNA ImpreseSecomarRomagna AcqueTramacoConsar RavennaMacportSfacsSersIntercontinentalOLYMPIA DI NAVIGAZIONEMartini VittorioCNA RavennaAngopiTCR Corship spaSpedizionieri internazionali RavennaFiorecz lokoCassa di Risparmio di Ravenna