Porti

ravenna 24 aprile 2019

Canaletta insabbiata, la draga a fine maggio

Ordinanza della Capitaneria limita il pescaggio a 10,20 metri, non più a 10,50

24 aprile 2019 - ravenna - La canaletta d’accesso all'imboccatura del porto di Ravenna si è interrata a causa dello scivolamento laterale della sabbia. Per questo motivo il 17 aprile scorso la Capitaneria di porto ha adottato un’ordinanza che limita il pescaggio delle navi. I mercantili che possono entrare nel porto-canale non devono più avere un pescaggio massimo a 10,50 metri, bensì a 10.20 m. con la presenza di venti centimetri d’acqua di marea favorevole. La Capitaneria ha annunciato che non ci saranno deroghe per i mercantili che pescano 10,25 o 10,30 come accadeva in passato quando tutte le condizioni per una navigazione sicura erano garantite.

Nelle riunioni che sono seguite all’ordinanza presso l’Autorità portuale, è stato spiegato che la draga potrà essere operativa a fine maggio e dovrà lavorare una quindicina di giorni per spianare circa 150 mila metri cubi di sabbia.
Il problema è quello solito: fino a quando non prende il via l'escavo legato al progetto hubportuale non si può scavare ma solo, come nel caso attuale, ‘spianare’, con la concreta possibilità che dopo qualche mese i dossi si ripropongano. Il bando di gara per l’escavo sembra ormai pronto con la possibilità che venga pubblicato prima dell’estate.




© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / 24 maggio. PIR, cda e inaugurazione mostra nel giorno del centenario 24/05/2020

La targa: "Qui vi è stata felicità e crescita, persecuzione e battaglie, sconforto ...

ravenna / I cento anni della Petrolifera Italo Rumena 23/05/2020

Un libro, una mostra e due video per ricordare la storia dei depositi sul porto

ravenna / In corso l'imbarco sulla Jolly Vanadio 18/05/2020

L'armatore Paolo Messina in visita al terminal della Sapir accompagnato dal presidente ...

BLUE ECONOMY

Interviste ed Eventi

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate” 13/12/2019

Confartigianato RavennaCorship spaviamarCNA RavennaCasadei GhinassiLe Navi - SeawaysBanca Popolare di RavennaCNA ImpreseTCR NadepSecomarRomagna AcqueErmareSpedizionieri internazionali RavennaAgmarExportcoopFioreT&CMartini VittorioSimapIntercontinentalTramacoOLYMPIA DI NAVIGAZIONEAngopiSfacsSersCiclatColumbia TranspostCompagnia Portuale RavennaCassa di Risparmio di RavennaConsar RavennaCSRcz lokoServizi tecnico-nauticiMacportambienteBper