Energia, Offshore

ravenna 01 giugno 2019

Nanni confermato alla guida del Roca

"Lottiamo perchè il governo accolga il documento che abbiamo consegnato a Giorgetti"

01 giugno 2019 - ravenna -
Si è svolta l’assemblea ordinaria dei Soci dell’Associazione Ravennate degli Operatori Offshore ROCA) per eleggere il nuovo consiglio direttivo per il biennio 2019-2021.
Sono stati eletti: Franco Nanni Presidente, Renzo Righini Vice Presidente Vicario
Giuliano Resca Vice Presidente.
Consiglieri: Gianni Bambini, Silvio Bartolotti, Enrico Liverani, Roberto Nicolucci, Francesco Pellei, Stefano Silvestroni.
Il presidente Nanni ha illustrato l’attività 2018 concentrata prevalentemente nel sensibilizzare l’opinione pubblica e la classe politica sull’importanza di riprendere le attività offshore alla luce del recente provvedimento governativo che blocca l’attività di ricerca e produzione per 18 mesi e che ha creato un pesante clima di incertezza rispetto alla programmazione degli investimenti. ROCA ha preso parte attivamente alla manifestazione di protesta svoltasi a Roma il 9 febbraio e a quella di Ravenna in marzo.
Il nuovo direttivo proseguirà l’attività di pressing sul governo e di collaborazione con quelle componenti politiche che sono favorevoli, a sbloccare le attività offshore.
L’obiettivo è quello di far adottare al governo il documento messo a punto dall’imprenditoria ravennate del settore oil&gas, consegnato al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Giancarlo Giorgetti, il giorno dell’inaugurazione di OMC2019.
È stato evidenziato il successo di OMC 2019 e si auspica che anche l’edizione 2021 possa svolgersi a Ravenna con il supporto di un secondo impianto capace di ospitare il crescente numero di stand dell’evento.
Si auspica che per tale occasione siano riprese le attività offshore così per riconfermare Ravenna capitale dell’energia.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Energia, Offshore

roma / Pluribond Assomineraria: supporto a sostenibilità filiera estrattiva 03/06/2020

Il direttore Ketoff: "Nonostante il Covid il settore ha garantito in massima sicurezza ...

ravenna / Le aziende ravennati del gas prevedono perdita fatturato fino a 650 milioni 22/05/2020

Sondaggio Roca presso gli associati: Covid, prezzo petrolio e scelte politiche pesano ...

bologna / "Offshore e nautica possono ripartire" 18/04/2020

La richiesta della Regione inviata al Governo. Alcune attività al via il 27 apri ...

BLUE ECONOMY

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS” 21/05/2020

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

AngopiTCR Corship spaExportcoopNadepServizi tecnico-nauticiCasadei GhinassiSpedizionieri internazionali RavennaConfartigianato RavennaConsar RavennaFioreCNA ImpreseMartini VittorioColumbia TranspostOLYMPIA DI NAVIGAZIONESimapcz lokoviamarBperTramacoIntercontinentalLe Navi - SeawaysCiclatCompagnia Portuale RavennaambienteAgmarCassa di Risparmio di RavennaCSRSersT&CBanca Popolare di RavennaErmareCNA RavennaRomagna AcqueSecomarMacportSfacs