Armatori, Cantieri

ravenna 18 luglio 2019

E' morto l'armatore Giorgio Cagnoni

Portò alla nascita di Mediterranea di Navigazione spa

18 luglio 2019 - ravenna - È MORTO Giorgio Cagnoni. Nel 1960 insieme al padre Paolo rifondò la società Armatoriale di famiglia, denominandola Romagnola di Navigazione, nel 1986 divenne poi Mediterranea di Navigazione spa. Giorgio Cagnoni fu uno dei protagonisti dell’armamento navale italiano. Coerente con uno stile di vita lontano dai riflettori, era molto più conosciuto nel mondo portuale e armatoriale che in tanti altri ambienti cittadini.
Alla fine degli anni ‘70 entrò nell’azienda familiare la quarta generazione con il nipote Paolo (attuale presidente) che proseguì l’attività con lo zio Giorgio, uscendo dal mercato italiano ed entrando in quello internazionale grazie all’acquisto in Giappone nel 1980 della prima petroliera a zavorra segregata e doppiofondo. A metà degli anni ‘80 la società portò nel mercato italiano la prima nave dotata di zavorra segregata SBT e di Gas Inerte e poco dopo decise di entrare nel trasporto del Gpl costruendo in Giappone nel 1989 un’unità innovativa per prestazioni e sicurezza. Nel 1993 Mediterranea è la prima società italiana a ottenere su base volontaria la certificazione
Sms rilasciata dal Rina, anticipando di cinque anni le normative cogenti internazionali.

Il trasporto di prodotti petroliferi puliti e sporchi nel cabotaggio italiano è sempre stata l’attività primaria del gruppo ravennate, che opera con Oil Major quali Eni, Enel, Bp, ExxonMobil, Api, Shell, TotalFinaElf, Api, e che nel 2000 fece costruire in Corea una nave idonea al trasporto di prodotti petroliferi e chimici che si discostava dallo standard internazionale per le sue sofisticate soluzioni. Mediterranea di Navigazione oggi è guidata da Paolo Cagnoni.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Armatori, Cantieri

trieste / Naviris è pienamente operativa

Si è tenuto il primo Consiglio d'amministrazione della joint venture tra Fincantieri ...

marinette / Fincantieri Marinette Marine, 4 unità per l'Arabia Saudita

L’ordine rientra nel programma di espansione Multi-Mission Surface Combatants

ravenna / Alla Micoperi il compito di recuperare il relitto della Berkan B

L'avvio dei lavori previsto per il prossimo mese

REM 2020

Interviste ed Eventi

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate”

interviste / Nicolini (Confetra): "Agorà 2019 con il ministro De Micheli"

interviste / Maioli (Dinazzano Po): “Ferrobonus, il contributo che rilancia il treno”

interviste / Masucci: “Con il Fondo F2i pronti a rafforzare il sistema delle infrastrutture portuali”

interviste / Mazzotti (LegaCoop): “Gara d'appalto Progetto Hub, le nostre Coop pronte a partecipare”

Corship spaTCR Cassa di Risparmio di Ravennacz lokoNadepCNA ImpreseCNA RavennaConfartigianato RavennaSecomarLe Navi - SeawaysBperCasadei GhinassiExportcoopCSRAngopiCiclatambienteConsar RavennaAgmarSfacsRomagna AcqueSimapColumbia TranspostServizi tecnico-nauticiT&CMacportSpedizionieri internazionali RavennaIntercontinentalviamarSersTramacoFioreCompagnia Portuale RavennaErmareMartini VittorioBanca Popolare di Ravenna