Porti

venezia 23 agosto 2019

Crociere in San Marco, trasferimento possibile dal 2020

Mit assente al vertice. Per Toninelli, invece, trasloco al via già a settembre

23 agosto 2019 - venezia - Nuova riunione oggi a Venezia sulle grandi navi. Al tavolo - di cui non
fanno parte Comune e Regione Veneto - c'erano i responsabili dello scalo portuale, i
rappresentanti delle compagnie crocieristiche, della Capitaneria di Porto e delle
numerose istituzioni pubbliche coinvolte nel dossier grandi navi. Assente il ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture, che pure aveva convocato l'incontro. Obiettivo era fare il punto sul progetto degli scali diffusi, prospettato dal ministro Danilo Toninelli, per evitare il passaggio delle grandi navi a San Marco e nel Canale della Giudecca.

Nell'incontro sarebbe stata espressa dalla maggior parte dei soggetti interessati la disponibilità a seguire questa soluzione, utilizzando le banchine lungo il Canale dei Petroli a ridosso di Porto Marghera, iniziando da quelle a Fusina (navi di minor stazza) fino alle rive a ridosso della terraferma. In una dichiarazione, il ministro Toninelli si è espresso a favore di questa soluzione, lasciando all'Autorità portuale veneziana il compito di portare il progetto fino in fondo, e sostenendo che le prime navi potrebbero traslocare già dai primi di settembre.

Secodo gli operatori sono tante e tali le criticità da far ritenere impossibile il
via libera già dal primo settembre alla soluzione proposta dal ministro, che invece, è stato fatto notare, potrebbe essere messa in campo solo nel 2020.

Altro tema critico sono i costi, molto alti, per l'adeguamento delle banchine, e per il trasferimento dei crocieristi e dei loro bagagli verso Venezia, senza tralasciare le questioni legate alla sicurezza, ovvero la realizzazione nelle banchine dei sistemi di controllo su persone, bagagli e merci, e il collegamento della videosorveglianza ad un'unica centrale operativa.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

roma / Il premier: “Verrò per l’energia Eni da moto ondoso”

Conte annuncia che sarà presente all'inaugurazione dell'impianto nell'offshore del ...

ravenna / Ferrecchi (AdSP): "Spiragli per la manutenzione ordinaria"

Il commissario incontra il cluster portuale: "Affronterò il tema con atteggiamento ...

ravenna / Confindustria Romagna: "Timori su porto e oil&gas"

Ne ha parlato il vice presidente Tarozzi intervendo sulla congiuntura

CONFETRA RAVENNA 14 OTTOBRE

Interviste ed Eventi

interviste / Poggiali: “Pesanti disservizi negli uffici periferici dello Stato”

interviste / Belletti: "Va risolta la carenza di organico della sanità marittima"

interviste / D'Agostino (Assoporti): "Nelle AdSP coinvolgere gli enti locali"

interviste / Fagnani (Ass.LL.PP.): "Ecco la via ferrata"

interviste / Rubboli (PRProgress): "Un solo varco crea problemi di sicurezza"

CNA ImpreseMacportambienteConsar RavennaTramacoT&CviamarCNA RavennaSimapCiclatCasadei GhinassiRomagna AcqueSecomarSpedizionieri internazionali RavennaLe Navi - SeawaysCSRColumbia TranspostIntercontinentalCompagnia Portuale RavennaAngopiMartini VittorioSersFioreNadepServizi tecnico-nauticiTCR Cassa di Risparmio di Ravennacz lokoCorship spaErmareConfartigianato RavennaBanca Popolare di RavennaBperExportcoopSfacsAgmar