Energia, Offshore

ravenna 11 settembre 2019

Oil&Gas, associazioni di categoria chiedono tavolo di confronto su politica energetica

La richiesta al Governo Conte, criticato per il blocco delle concessioni

11 settembre 2019 - ravenna - Le Associazioni di categoria prendono posizione contro la decisione del premier Conte di bloccare il rilascio delle concessioni per l'estrazione di gas. Agci, Cna, Confartigianato, Confcommercio, Confcooperative Ravenna–Rimini, Confimi Industria e Legacoop Romagna, in seguito alle parole pronunciate dal primo ministro Conte, in merito ad una normativa che non consenta più il rilascio di nuove concessioni di trivellazione per estrazione di idrocarburi, esprimono forte preoccupazione e chiedono che "venga
istituito un tavolo nazionale di settore, partecipato dalle associazioni di categoria per costruire un vero progetto per il sostegno alle imprese del settore per l’avvio di quella transizione energetica verso le energie rinnovabili basata su tempi e modalità sostenibili e supportata da una politica energetica nazionale".


Le associazioni, dopo aver intrapreso nei mesi scorsi, insieme alle istituzioni locali e regionali e alle organizzazioni sindacali, "tutta una serie di iniziative a sostegno di questo settore, prendono atto, purtroppo, che il programma del nuovo governo non si discosta da quello precedente".
"Riteniamo che, come è purtroppo successo fin qui - concludono - si sottovaluti la valenza strategica e produttiva che il comparto investe per il sistema Italia. Rimarchiamo che il settore dell’oil&gas, profondamente colpito da una crisi che perdura ormai da qualche anno e che solo tra il 2017 e il 2018 ha registrato una perdita di oltre 1000 posti di lavoro, resta un settore strategico per la nostra economia locale e nazionale.

Parliamo di imprese dotate di know how e competenze altamente specialistiche, espressione di un’industria tra le più avanzate in tutto il mondo che produce ricchezza per il territorio, occupazione e innovazione tecnologica nel pieno rispetto della sostenibilità ambientale".

Nella foto: un momento della manifestazione ravennate pro estrazione di gas.



© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Energia, Offshore

ravenna / Decreto Agosto, tornano gli emendamenti pro gas 17/09/2020

Saini soddisfatto. Ma chi ci deve credere ancora?

ravenna / "Torniamo in piazza per sostenere l'oil&gas" 11/09/2020

Lo chiedono esponenti del partito repubblicano

roma / Il governo era pronto a bocciare l'emendamento pro-gas 02/09/2020

La proposta del sen. Collina (Pd) non è stata portata al voto. "Ci riproverò nel ...

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS” 21/05/2020

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

Confartigianato RavennaAgmarConsar RavennaGRIMALDISimapAcmarCasadei GhinassiviamarRomagna AcqueCompagnia Portuale RavennaTCR T&CCNA RavennaColumbia TranspostServizi tecnico-nauticiAngopiExportcoopCassa di Risparmio di RavennaMartini VittorioErmareCNA ImpreseTramacoSecomarCSRLe Navi - SeawaysCorship spaSfacsFioreSersIntercontinentalBperSpedizionieri internazionali RavennaCiclatambienteMacportNadepcz loko