Energia, Offshore

ravenna 13 dicembre 2019

Confindustria: "Sul gas ok le dichiarazioni del ministro Costa"

Il titolare dell'Ambiente finalmente riconosce il gas quale energia della transizione. E' sperabile che si riferisca a quello estratto in Italia e non a quello importato dall'estero

13 dicembre 2019 - ravenna - Secondo Confindustria Romagna, "le dichiarazioni del ministro dell’Ambiente Sergio Costa, che finalmente riaffermano il ruolo centrale del gas naturale nella transizione energetica e nel passaggio alle fonti rinnovabili, aprono uno spiraglio importante per il distretto ravennate, riferimento di eccellenza per la ricerca e l’estrazione di gas naturale riconosciuto a livello internazionale".

"Ora bisogna fare presto: mesi di incertezza - scrive Confindustria - hanno fiaccato la resistenza delle aziende, prima ritardando e poi mettendo in dubbio investimenti già programmati. Ribadiamo che qui ci sono tutte le carte in regola per fare di Ravenna la città della transizione energetica: volontà, strutture, esempi di applicazioni tecnologiche, competenze e talenti unici".

Confindustria Romagna "è quindi pronta per un’ampia collaborazione costruttiva al tavolo di lavoro che auspichiamo venga avviato al più presto per scongiurare ulteriori danni al comparto, invertendo una rotta che rischia di compromettere l’unico vero ponte nella transizione verso l’energia del futuro".

Un inciso per il ministro Costa. Quando parla di gas per la transizione, pensa a quello estratto da 60 anni in Adriatico o a quello importato dall'estero con tutte le nefaste conseguenze del caso?. Occorre, infatti, ricordare le precedenti dichiarazioni dello stesso ministro Costa: "Siamo e resteremo contro le trivelle". Forse è il caso di fare una verifica.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Energia, Offshore

milano / Eni: più gas, meno petrolio e grande stoccaggio di Co2 in Adriatico 28/02/2020

L'ad Descalzi ha presentato la strategia della società al 2023 e al 2050

ravenna / Gas, sarà il prefetto a chiedere al Mise il tavolo di crisi 24/02/2020

Incontro al palazzo del Governo di istituzioni, aziende, sindacati

ravenna / Gas, lavoratori in stato di agitazione 21/02/2020

Sostegno alla richiesta di incontro al ministro Patuanelli avanzata da Filcam, Femca, ...

REM 2020

Interviste ed Eventi

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate” 13/12/2019

interviste / Nicolini (Confetra): "Agorà 2019 con il ministro De Micheli" 10/11/2019

interviste / Maioli (Dinazzano Po): “Ferrobonus, il contributo che rilancia il treno” 29/10/2019

interviste / Masucci: “Con il Fondo F2i pronti a rafforzare il sistema delle infrastrutture portuali” 18/07/2019

interviste / Mazzotti (LegaCoop): “Gara d'appalto Progetto Hub, le nostre Coop pronte a partecipare” 20/06/2019

SecomarCorship spaLe Navi - SeawaysSersColumbia TranspostConfartigianato RavennaCNA RavennaNadepSfacsT&CSimapCompagnia Portuale Ravennacz lokoAgmarTCR CSRMacportServizi tecnico-nauticiIntercontinentalviamarCasadei GhinassiAngopiTramacoFioreBperCNA ImpreseCassa di Risparmio di RavennaSpedizionieri internazionali RavennaCiclatExportcoopambienteBanca Popolare di RavennaErmareRomagna AcqueConsar RavennaMartini Vittorio