Porti

koper 10 gennaio 2020

Koper chiude il 2019 perdendo il 5% delle merci movimentate

In calo tutte le tipologie di traffico. Container - 2,9% di teu

10 gennaio 2020 - koper - Brutto fine d'anno2019 per il porto di Koper che nell'ultimo trimestre dell'anno ha accusato una flessione del 20,9% del traffico avendo movimentato 5,05 milioni di tonnellate di merci rispetto a 6,3 milioni di tonnellate nel periodo ottobre-dicembre dell'anno precedente. Il calo è stato determinato dalla contrazione dei volumi movimentati in tutte le tipologie di traffico ad eccezione di quella dei rotabili che, con 320mila tonnellate, ha registrato un incremento del +10,7%, traffico che in termini di veicoli movimentati è stato pari a 202mila unità (+9,5%).

Nel quarto trimestre del 2019 il traffico containerizzato è diminuito del -6,6% scendendo a 2,23 milioni di tonnellate ed è stato realizzato con una movimentazione di contenitori pari a 225mila teu (-8,9%). Nel settore delle merci convenzionali il traffico è stato di 338mila tonnellate (-20,5%), in quello delle rinfuse liquide di 1,09 milioni di tonnellate (-5,8%) e in quello delle rinfuse solide a 1,08 milioni di tonnellate (-49,4%).

Nell'intero 2019 il porto sloveno ha movimentato complessivamente 22,79 milioni di tonnellate di merci, con una riduzione del -5,2% sull'anno precedente che segue nove annualità consecutive chiuse con aumenti dei volumi di carichi movimentati. La flessione più contenuta è stata quella delle merci containerizzate che lo scorso anno hanno totalizzato 9,47 milioni di tonnellate (-0,5%) con una movimentazione di container pari a 959mila teu (-2,9%). In diminuzione anche il traffico dei rotabili, con 1,11 milioni di tonnellate (-3,9%) e 706mila veicoli movimentati (-6,4%), così come le merci convenzionali che sono ammontate a 1,28 milioni di tonnellate (-16,1%) e le rinfuse solide che si sono attestate a 6,62 milioni di tonnellate (-17,2%), mentre le rinfuse liquide sono aumentate del +11,7% a 4,31 milioni di tonnellate.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Coronavirus, forti preoccupazioni per rischio blocco porti israeliani a mercantili italiani 28/02/2020

Lo scalo romagnolo leader nei traffici con il Medio Oriente

roma / Porti e coronavirus, attenzione alta ma senza allarmismi 26/02/2020

Videoconferenza in mattinata tra Assoporti e le Adsp

pescara / Confronto in Comune sullo sviluppo dello scalo 25/02/2020

Affrontate le tematiche riguardanti il porto, dai lavori delle banchine che partiranno ...

REM 2020

Interviste ed Eventi

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate” 13/12/2019

interviste / Nicolini (Confetra): "Agorà 2019 con il ministro De Micheli" 10/11/2019

interviste / Maioli (Dinazzano Po): “Ferrobonus, il contributo che rilancia il treno” 29/10/2019

interviste / Masucci: “Con il Fondo F2i pronti a rafforzare il sistema delle infrastrutture portuali” 18/07/2019

interviste / Mazzotti (LegaCoop): “Gara d'appalto Progetto Hub, le nostre Coop pronte a partecipare” 20/06/2019

Columbia TranspostTramacoRomagna Acquecz lokoAngopiBanca Popolare di RavennaLe Navi - SeawaysCorship spaIntercontinentalExportcoopCassa di Risparmio di RavennaBperCSRConsar RavennaCiclatCNA ImpreseCompagnia Portuale RavennaErmareMacportSecomarCNA RavennaT&CServizi tecnico-nauticiSpedizionieri internazionali RavennaFioreConfartigianato RavennaNadepAgmarTCR viamarSersSimapCasadei GhinassiambienteMartini VittorioSfacs