Porti

ravenna 12 marzo 2020

Il terminal traghetti T&C non risente l'effetto Coronavirus

Sulla tratta Ravenna-Brindisi-Catania over booking con oltre 100 semirimorchi che restano a terra

12 marzo 2020 - ravenna - Il porto di Ravenna continua a garantire il proprio supporto al sistema produttivo del Paese, in questo momento di estrema difficoltà.
Al terminal dei traghetti T&C, capolinea della tratta delle Autostrade del Mare Ravenna – Brindisi - Catania, ad oggi non si rilevano segnali negativi prodotti dalla crisi Covid-19.
Da diversi giorni il traghetto parte con il carico completo verso Brindisi e Catania con circa 250 semirimorchi, lasciandone a terra ben 110/120 ogni giorno per mancanza di spazio a bordo.
Il terminal traghetti, pur lavorando a pieno regime, opera nel pieno rispetto di tutti i provvedimenti adottati dal Governo e con l’obiettivo primario di tutelare la salute pubblica. In tutto il porto di Ravenna sono state poste in essere misure idonee a garantire la massima sicurezza delle operazioni portuali e del traffico merci.
In questo momento difficile il porto di Ravenna, come tutti i porti italiani, sta facendo ogni sforzo per mantenere la propria operatività e per fare fronte ai bisogni dettati dall’emergenza sanitaria, a servizio della collettività.
Anche all'Autorità Portuale di Ravenna si stanno applicando i protocolli di sicurezza anticontagio e si stanno implementando forme di smart working riducendo la presenza fisica negli uffici per garantire il maggior livello di sicurezza e tutela dei lavoratori e degli operatori.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

roma / Porti internazionali uniti per assicurare traffico merci 31/05/2020

A rappresentare l’Associazione dei Porti Italiani, il presidente dell'Adsp veneta ...

ravenna / Il TCR ai tempi del Covid-19: il lockdown e la ripartenza 31/05/2020

Dalla crisi di marzo e aprile a una certezza: le principali compagnie mondiali continuano ...

ravenna / Rosetti (Consar) lancia la ‘solidarietà commerciale’ 30/05/2020

"Per non morire di ribassi sulle tariffe. E l’esasperazione della concorrenza può ...

BLUE ECONOMY

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS” 21/05/2020

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

Consar RavennaServizi tecnico-nauticiAngopiSecomarNadepTCR CSRCiclatColumbia TranspostBperTramacoRomagna AcqueSfacsBanca Popolare di RavennaLe Navi - SeawaysCasadei GhinassiambienteCNA RavennaErmareCNA ImpreseSimapAgmarExportcoopT&CCassa di Risparmio di RavennaOLYMPIA DI NAVIGAZIONESersCompagnia Portuale RavennaFioreIntercontinentalMartini VittorioviamarMacportCorship spaSpedizionieri internazionali Ravennacz lokoConfartigianato Ravenna