Porti

ravenna 08 aprile 2020

Coronavirus, iniziati i controlli sugli autotrasportatori esteri

Predisposti due punti sanitari al T&C e in area San Vitale

08 aprile 2020 - ravenna - Sono iniziati questa mattina alle 7,30 i controlli sanitari sugli autotrasportatori provenienti dall'estero, nell'ambito delle misure per contenere la diffusione del coronavirus.
Attualmente sono due i punti dove vengono eseguiti i controlli: un’area del terminal T&C, in via Baiona, e nella zona portuale di San Vitale. I controlli consistono nella misurazione della temperatura corporea. La decisione di procedere con questa ulteriore misura preventiva è stata adottata dal Centro coordinamento soccorsi che si riunisce in Prefettura.
“E’ stata valutata la particolare situazione dell’area industriale e portuale di Ravenna – dice una nota della Prefettura - dove la consistente presenza di importanti aziende operanti in diversi settori, con attività consentite secondo le recenti misure sul comparto produttivo, comporta inevitabilmente un notevole flusso di mezzi pesanti adibiti al trasporto merci, in buona parte provenienti da Paesi esteri”. Il flusso dei conducenti, sommato alla notevole presenza di lavoratori negli ambiti portuali, ha spinto ad adottare l'ulteriore misura di prevenzione.
L’iniziativa vede coinvolti il Comune di Ravenna, la Prefettura-UTG, l’Agenzia Regionale per la Sicurezza Territoriale di Protezione Civile, la AUSL Romagna, l’Ordine dei Medici di Ravenna, nonché il Coordinamento Provinciale delle Associazioni di Volontariato e gli operatori sanitari della Croce Rossa e di ANPAS. Il presidio dei punti verrà assicurato da agenti della Polizia Locale di Ravenna, mentre l’azione degli operatori sanitari verrà coadiuvata in remoto da alcuni medici (individuati dalla Ausl d’intesa con l’Ordine Provinciale dei Medici) i quali, a titolo volontario, assicureranno il necessario sostegno professionale per una migliore valutazione delle casistiche che dovessero presentarsi nel corso dei controlli. A tutte le realtà coinvolte, il Prefetto e il Sindaco di Ravenna rivolgono "sentimenti di gratitudine e di apprezzamento per il contributo fornito e per la preziosa opera che verrà assicurata, sicuramente con la consueta dedizione, nel prosieguo dell’iniziativa".Foto: Nicola Bissi



© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

roma / Porti internazionali uniti per assicurare traffico merci 31/05/2020

A rappresentare l’Associazione dei Porti Italiani, il presidente dell'Adsp veneta ...

ravenna / Il TCR ai tempi del Covid-19: il lockdown e la ripartenza 31/05/2020

Dalla crisi di marzo e aprile a una certezza: le principali compagnie mondiali continuano ...

ravenna / Rosetti (Consar) lancia la ‘solidarietà commerciale’ 30/05/2020

"Per non morire di ribassi sulle tariffe. E l’esasperazione della concorrenza può ...

BLUE ECONOMY

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS” 21/05/2020

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

SimapviamarExportcoopcz lokoServizi tecnico-nauticiSfacsAngopiTramacoCNA RavennaConsar RavennaMacportBperRomagna AcqueBanca Popolare di RavennaIntercontinentalConfartigianato RavennaCompagnia Portuale RavennaambienteOLYMPIA DI NAVIGAZIONESecomarCassa di Risparmio di RavennaSpedizionieri internazionali RavennaCSRLe Navi - SeawaysFioreTCR NadepAgmarCorship spaColumbia TranspostCNA ImpreseMartini VittorioSersCasadei GhinassiCiclatErmareT&C