Porti

ravenna 03 luglio 2020

Cosco minaccia di lasciare Genova e 'studia' Ravenna

Particolarmente apprezzati gli investimenti ferroviari in corso

03 luglio 2020 - ravenna - Autostrade liguri paralizzate a causa di lavori in corso, Tir in coda, senza possibilità di raggiungere il porto di Genova, container fermi in mezzo al piazzale. Per Cosco, colosso mondiale dello shipping, la misura è colma e cerca nuovi sbocchi.

In una lettera alla clientela invita a utilizzare porti alternativi come La Spezia, Ravenna, Trieste, Venezia. Il direttore generale di Cosco Shipping lines Italy, Marco Donati, in una dichiarazione al Sole 24 Ore spiega: "È la prima volta che ci troviamo a gestire una simile emergenza, con i camion che non riescono a entrare nel porto, con il casello di Genova Ovest bloccato nelle ore cruciali, con i container fermi da giorni sui piazzali, perché il cliente non può ritirarli e con i terminalisti che non fanno sconti ma al contrario intendono essere pagati anche se il container resta fermo per cause di forza maggiore. Quello che sta accadendo a Genova è molto pericoloso, perché se un cliente è costretto a spostarsi altrove, non è scontato che in futuro possa tornare indietro".

Donati aggiunge di apprezzare particolarmente gli investimenti ferroviari in corso proprio a supporto del porto di Ravenna. Una nave Cosco ha già fatto tappa a Ravenna due settimane fa.

La cinese Cosco è presente a Genova dal 1963, ha una flotta di 800 navi ed è il terzo operatore mondiale dei container dopo la compagnia svizzera Msc (Mediterranean Shipping Company) e il leader del settore: la danese Maersk Line.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Venezia perde il 14,4% nel trimestre, Genova il 27,2% solo in giugno 29/07/2020

La crisi della portualità provocata dal Covid non allenta la presa

ravenna / Cgil, Marcello Santarelli nuovo segretario della Filt 29/07/2020

Succede a Mauro Comi alla guida della categoria dal 2016

roma / Assoporti: "Snellire la normativa sui dragaggi" 28/07/2020

Le proposte potrebbere essere inserite nel DL Semplificazioni

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS” 21/05/2020

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

Martini VittorioCompagnia Portuale RavennaBperNadepCasadei GhinassiGrimaldiTramacoIntercontinentalServizi tecnico-nauticiExportcoopCassa di Risparmio di RavennaSecomarCorship spacz lokoCNA ImpreseLe Navi - SeawaysMacportSimapviamarTCR CiclatCSRAngopiSfacsConfartigianato RavennaRomagna AcqueErmareCNA RavennaSersAcmarColumbia TranspostSpedizionieri internazionali RavennaAgmarFioreT&CConsar Ravennaambiente