Eni Grande

Porti

genova 15 gennaio 2021

Becce: "Non sono ancora arrivati ristori per i terminalisti"

Ue e tassazione dei porti, Recovery Fund e ristori, tre argomenti su cui è intervenuto il presidente di Assiterminal Luca Becce

15 gennaio 2021 - genova - "Abbiamo condiviso l'iniziativa del governo di ricorrere alla Corte di Giustizia europea contro la decisione della Commissione europea di tassare i porti, ma abbiamo anche detto - dichiara Luca Becce, presidente di Assiterminal - che purtroppo si arriva a questo punto avendo trascurato a lungo l'argomento che è sul tavolo da 6 o 7 anni. E' un ritardo di elaborazione nei confronti della portualità che è un po' l'elemento che contraddistingue da troppi anni la politica in questo Paese, a prescindere dai governi. Ma il ricorso non basta. Bisogna anche tornare alla Commissione europea per insistere sul perché riteniamo che la tassazione sia concettualmente sbagliata".

Sul Recovery Fund, Becce ha affermato che "va bene il grosso impegno economico ipotizzato sugli investimenti ferroviari, perché in Italia il tema che ci fa essere fanalino di coda dell'Europa industriale è proprio quello della connessione dei porti con i mercati di riferimento che è insufficiente. E i collegamenti ferroviari sono i più insufficienti. Se guardiamo invece le risorse per l'infrastrutturazione e la dotazione portuale non sono un granché". La prima cosa per sostenere la ripresa e lo sviluppo resta comunque far funzionare il sistema portuale con regole uguali per tutti.

A proposito della riduzione temporanea dei canoni di concessione a favore delle attività portuali, "che sono rimaste obbligatoriamente sempre aperte, con costi aggiuntivi e problemi per rispettare le misure di distanziamento sociale, siamo ancora lontani da un risultato apprezzabile che peraltro è affidato alle singole autorità e non c'è un'iniziativa guida da parte del ministero delle infrastrutture".

Becce rileva, infine, che non sono ancora arrivati ristori per i terminalisti portuali che con l'emergenza Covid hanno perso volumi e fatturato. "Si va da un minimo del 15-20% di riduzione a situazioni estreme come quella dell'attività crocieristica azzerata. A oggi ancora nessuna Adsp ha accordato e definito nei confronti del terminalista nessuna misura di riduzione del canone. Stanno tutti lavorando per definirla e c'è l'orientamento a una franchigia del 20%, come dire che chi ha perso il 21% dei volumi e del fatturato rispetto all'anno precedente avrebbe una riduzione dell'1%. E' una soluzione che ci lascia un po' perplessi: perdere il 20% di volumi e fatturato è pesante, ma almeno è una regola uguale per tutti".


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

roma / Santi scrive al ministro: "Solo deboli cenni all’importanza dei porti"

Il presidente di Federagenti chiede più attenzione verso trasporto e logistica

Santi scrive al ministro: "Solo deboli cenni all’importanza dei porti"

Il presidente di Federagenti chiede più attenzione verso trasporto e logistica

ravenna / Gennaio, merci movimentate + 4.1%

Buon inizio d'anno, i container fanno un balzo del 13,4%

Gennaio, merci movimentate + 4.1%

Buon inizio d'anno, i container fanno un balzo del 13,4%

ravenna / Il Container del Sorriso in partenza per il Camerun

Con Terzo Mondo hanno collaborato Gruppo Consar, la Compagnia Portuale di Ravenna, ...

Il Container del Sorriso in partenza per il Camerun

Con Terzo Mondo hanno collaborato Gruppo Consar, la Compagnia Portuale di Ravenna, ...

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS”

Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS”

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica"

Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica"

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus”

Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus”

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica”

Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica”

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55"

Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55"

CNA RavennaCompagnia Portuale RavennaCassa di Risparmio di RavennaT&CIntercontinentalFioreColumbia TranspostSfacsConsar RavennaNadepMartini VittorioCorship spaLe Navi - SeawaysviamarCSRAgmarcz lokoTCR AcmarConfartigianato RavennaGRIMALDISersServizi tecnico-nauticiBperExportcoopCasadei GhinassiRomagna AcqueAngopiMacportSimapSecomarambienteCiclatCNA ImpreseConfcommercio RavennaSpedizionieri internazionali RavennaTramaco