Garanti Regionali ER 2ENI Cafè

Crociere, Traghetti

ravenna 22 settembre 2021

Crociere 1/ Rossi: «Il terminal di Royal Caribbean opportunità per tutto il territorio»

Presentato il progetto della nuova stazione marittima a Porto Corsini. Circa 30 milioni l'investimento, due anni di lavori

22 settembre 2021 - ravenna - Sostenibilità e collaborazione con il territorio. Sono due concetti più ricorrenti nelle parole dei vertici di Royal Caribbean che questa mattina, mercoledì 22 settembre, hanno presentato il progetto per la nuova stazione marittima che verrà realizzata a Porto Corsini con un investimento vicino ai 30 milioni.
Se tutte le procedure saranno espletate in tempi ragionevoli, i lavori partiranno al termine della stagione croceristica dopo l’estate del 2022 e saranno terminati nella primavera del 2024 prima dell’avvio delle crociere. La concessione ha una durata di 33 anni. Partner finanziario VSl Club, specializzato in investimenti in infrastrutture portuali, già presente a Ravenna.
Il terminal crociere sarà ‘home port’, di qui partiranno e arriveranno le crociere in Adriatico delle navi di Royal Caribbean ma anche di altre compagnie che già collaborano con il secondo colosso mondiale del settore.

Alla presentazione sono intervenuti il sindaco Michele de Pascale, il presidente della Regione, Stefano Bonaccini, l’assessore regionale Andrea Corsini, il presidente dell’AdSP Daniele Rossi, il Comandante della Direzione marittima Giuseppe Sciarrone, Joshua Carrol Vice President Destination Development, Royal Caribbean Group, Ana Karina Santini, Associate Vice President International Destination Development, Royal Caribbean Group, Fabrizio Vettosi, Managing Director di VSL Club, Alfonso Femia, Fondatore e Presidente, Atelier(s) Alfonso Femia.

La ricaduta economica sul territorio sarà molto importante: 300mila passeggeri che a testa spendono in media 350 euro al giorno, a cui si aggiunge la forza lavoro richiesta e i rifornimenti.
«Il terminal crociere – commenta Daniele Rossi, presidente dell’AdSP - vivrà una rivoluzione straordinaria. Diventa home port, cioè sarà la base di partenza e di arrivo delle navi da crociera. Questo significa che i crocieristi dovranno arrivare qualche giorno prima che inizi la crociera per poi ripartire qualche giorno dopo. Starà nell’abilità degli operatori turistici del territorio farli rimanere a Ravenna e nella nostra terra perché possano condividerne la bellezza, i sapori, i profumi e la grandiosità».

«Adesso la sfida è far sì che Royal Caribbean, che si è aggiudicata questo progetto possa completarlo il più velocemente possibile e nel frattempo che Ravenna e il territorio si adeguino per ricevere e gestire questo numero impressionante di nuove presenze turistiche».
«Sarà una stazione moderna, ecosostenibile, costruita con tecniche innovative, a limitato impatto ambientale, un’estensione di 10.000 m², a due piani, una diversificazione fra gli arrivi e le partenze. Insomma, la grande esperienza di Royal Caribbean, il secondo operatore mondiale nel settore delle crociere, ha consentito di portare a Ravenna un prodotto funzionale, bello e sostenibile sotto l’aspetto ambientale».

«Royal Caribbean Group è entusiasta di questa straordinaria opportunità che permetterà di realizzare un progetto all’avanguardia per qualità dei servizi, sostenibilità e armonizzazione con l’ambiente, in cui avremo modo di applicare il nostro know-how e la nostra esperienza in un territorio vocato all’ospitalità, in cui siamo certi che i nostri ospiti avranno occasione di scoprire non solo tesori storico-culturali, eccellenze artistiche, icone automobilistiche e motociclistiche, natura incontaminata e spiagge della movida internazionale, ma anche la culla della tradizione culinaria italiana, afferma Joshua Carroll, Vice President Destination Development di Royal Caribbean Group.

Ringrazio l’AdSP, il Comune di Ravenna e la Regione Emilia Romagna e tutta la comunità portuale e cittadina che ci ha accolto e ha supportato il nostro progetto. Royal Caribbean Group riporterà il porto di Ravenna a crescere nel settore crociere e innalzerà la croceristica ad un livello superiore in tutta la regione.Siamo inoltre onorati di avere al nostro fianco un partner come VSL Club che ci accompagnerà in questa avventura».

Fabrizio Vettosi, Managing Director di VSL Club SpA, dichiara: «Siamo particolarmente orgogliosi di realizzare questa Joint Venture con una delle cruise line più prestigiose al Mondo quale Royal Caribbean Group. Si tratta di un’operazione innovativa, ed è la prima volta in Italia che capitali privati vengono indirizzati verso questo tipo di infrastruttura grazie ad un soggetto specializzato quale VSL Club».

Il progetto è stato sviluppato da Royal Caribbean Group in collaborazione con Atelier(s) Alfonso Femia e RINA Consulting, con i quali sono stati condivisi i principi per uno sviluppo sostenibile che sono alla base della filosofia ambientale e sociale di Royal Caribbean, e che esplicitano la consapevolezza che Royal Caribbean ha delle proprie responsabilità verso le comunità che vivono nei luoghi che le proprie navi visitano, e verso i mari da esse solcati.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Crociere, Traghetti

ravenna / Il 23 udienza al Tar per il braccio di ferro sul terminal crociere

Rtp ha ottenuto la sospensione degli atti relativi a concessione e progetti futu ...

Il 23 udienza al Tar per il braccio di ferro sul terminal crociere

Rtp ha ottenuto la sospensione degli atti relativi a concessione e progetti futu ...

ravenna / Corsini a bordo del gigante Eco Catania

L'assessore regionale ha parlato del futuro del T&C con Bissi e Petrosino

Corsini a bordo del gigante Eco Catania

L'assessore regionale ha parlato del futuro del T&C con Bissi e Petrosino

ravenna / Eco Catania. Luca Grilli: "Una nave così è il segnale di crescita di tutto il porto"

La Compagnia portuale ha operato con 90 uomini. Fondamntale la formazione profes ...

Eco Catania. Luca Grilli: "Una nave così è il segnale di crescita di tutto il porto"

La Compagnia portuale ha operato con 90 uomini. Fondamntale la formazione profes ...

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS”

Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS”

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica"

Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica"

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus”

Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus”

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica”

Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica”

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55"

Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55"

AgmarSagemConfartigianato RavennaCompagnia Portuale RavennaLe Navi - SeawaysNadepTramacoSpedizionieri internazionali RavennaOlympiaVianelloSecomarConfcommercio RavennaTCR BperSimapcz lokoCasadei GhinassiCiclatExportcoopFioreCassa di Risparmio di RavennaCNA RavennaRomagna AcqueConsar RavennaCNA ImpreseSersSfacsCorship spaT&CServizi tecnico-nauticiIntercontinentalColumbia TranspostMacportFedepilotiAngopiGrimaldiArco LavoriCSRAcmarMartini VittorioItalmetviamar