ENI Cafè

Porti

ravenna 10 maggio 2022

I sindacati dal prefetto per le carenze dell'organico delle Dogane, mancano 29 persone

All'incontro ha preso parte anche il dirigente dell'Adm locale Giovanni Mario Ferente

10 maggio 2022 - ravenna - Più assunzioni per gli uffici ravennati dal concorso appena effettuato, immissioni di altri lavoratori attraverso gli strumenti della mobilità e del comando da altri enti, comprese le autonomie locali, con una maggiore flessibilità: affrontare l’avvio della stagione crocieristica, per l’Agenzia delle Dogane e Monopoli di Ravenna che si ritrova – già per l’attività ordinaria – con una carenza di organico di 29 persone, è una missione difficile, ma non impossibile.
Ma occorre un’azione decisa da subito, come hanno rappresentato ieri le organizzazioni sindacali confederali del pubblico impiego al prefetto Castrese De Rosa.
Nel corso dell’incontro, al quale ha preso parte anche il dirigente dell’Ufficio delle Dogane di Ravenna, Giovanni Mario Ferente, sono state illustrate al rappresentante del Governo le annose problematiche: ad oggi sono in servizio 60 persone (di cui una parte impegnata stabilmente presso i presidi di fabbrica ) delle 89 previste dalla pianta organica, ed entro fine anno il saldo sarà ulteriormente negativo dal momento che i nuovi ingressi per concorso non compenseranno il personale in uscita per mobilità e pensionamenti.

Davanti all’ “emergenza annunciata” relativa alla impossibilità di garantire, allo stato attuale, il presidio del terminal crociere e al contempo lo svolgimento dell’attività ordinaria (rispetto dei termini connessi alle procedure di sdoganamento, alla verifica delle merci, alle procedure di accertamento e di controllo nel settore delle accise, agli orari di apertura al pubblico), sulla quale hanno lanciato l’allarme fin dal settembre scorso, Fp Cgil, Cisl FP e UilPa hanno chiesto al prefetto di intervenire in tutte le sedi per sostenere la loro azione nell’interesse della comunità.

I sindacati hanno tenuto a far presente che, oltre alla stagione crocieristica, è indispensabile pianificare anche per il medio e lungo termine l’attivazione di percorsi destinati ad incrementare stabilmente la dotazione organica della struttura, per sostenere i servizi e gli investimenti strategici come il futuro Hub portuale, e la piena operatività del porto e dell’indotto. Non secondaria, in quest’ottica, è la formazione specifica per gli operatori e una riorganizzazione più vocata all’attività portuale analogamente a quanto avviene a Civitavecchia e Genova.

Il prefetto, per parte sua, ascoltato il dirigente e le parti sindacali, ha assicurato il proprio impegno per sollecitare le parti coinvolte e cercare una soluzione in tempi rapidi.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Dopo 5 mesi arriva una nave dall'Ucraina con un carico di soia

Si tratta della Sacura, con 11mila tonnellate di prodotto

Dopo 5 mesi arriva una nave dall'Ucraina con un carico di soia

Si tratta della Sacura, con 11mila tonnellate di prodotto

ravenna / Infortunato su una nave da crociera, passeggero soccorso dalla Capitaneria e dal 118

Il paziente è stato stabilizzato e trasbordato sulla motovedetta con l’assistenza ...

Infortunato su una nave da crociera, passeggero soccorso dalla Capitaneria e dal 118

Il paziente è stato stabilizzato e trasbordato sulla motovedetta con l’assistenza ...

ravenna / Primo semestre positivo per il porto, frenata in luglio

Il bilancio dell'Adsp: bene i prodotti agroalimentari, le argille e il ferro, in ...

Primo semestre positivo per il porto, frenata in luglio

Il bilancio dell'Adsp: bene i prodotti agroalimentari, le argille e il ferro, in ...

Interviste ed Eventi

interviste / Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

Il comandante Sciarrone lascia Ravenna. Arriva Francesco Cimmino comandante a Savona

interviste / Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

Belletti: «Il futuro degli spedizionieri? A breve capiremo se serviranno aggregazioni, spinta digitale o altro»

interviste / Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

Bissi: “Lampade Led nelle torri faro per risparmiare energia. Il 2021 vede Grimaldi in aumento del 14,20%

interviste / Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

Rosetti: “Prendiamo spunto dalla crisi energetica per riformare l'autotrasporto in tre punti”

interviste / Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

Grimaldi: «Nave imponente e a zero emissioni in porto grazie a batterie al litio e pannelli solari»

Corship spaMartini VittorioNadepSfacsOlympiacz lokoConfcommercio RavennaSagemAgmarMacportAngopiTCR T&CSimapCasadei GhinassiSecomarAcmarFedepilotiviamarSpedizionieri internazionali RavennaColumbia TranspostItalmetRomagna AcqueArco LavoriIntercontinentaldragaggiFioreBperTramacoCassa di Risparmio di RavennaCNA partiGrimaldiCompagnia Portuale RavennaConfartigianato RavennaExportcoopVianelloCSRConsar RavennaLe Navi - SeawaysCiclatSersServizi tecnico-nautici