Porti

ravenna 28 maggio 2015

La situazione del dosso sempre più drammatica

Cresce il 'mammellone' all'imboccatura. Quando verrà rimosso?

28 maggio 2015 - ravenna - Pesante situazione degli operatori portuali per la presenza, all’imboccatura del porto, di un “mamellone” che limita notevolmente il pescaggio delle navi in entrata e uscita dallo scalo. Il dosso si è formato il 6 febbraio scorso, in seguito a una forte mareggiata e, giorno dopo giorno, è aumentato di dimensione. 
L’Autorità portuale riteneva di poter ricorrere a una procedura d’urgenza per i lavori di manutenzione con la draga ‘Gino Cucco’. Poche settimane fa cambio di rotta: niente ‘urgenza’, ma gara d’appalto. Il tutto si allungherà non si sa di quanto tempo, fino a chiedersi se ci riuscirà prima del 2016. 

Ieri mattina numerosi operatori portuali si sono incontrati nella sede di Confindustria, presente anche il presidente Guido Ottolenghi. “Ci troviamo in una situazione molto difficile, non possiamo programmare il lavoro dei prossimi mesi” è stato detto. 
Ormai il pescaggio utile è 10,20 metri, Venezia, ad esempio è a 11.50 e approfondisce ancora.
Gli imprenditori presenti all’incontro hanno sostenuto, anche con una certa vivacità, l’impossibilità a proseguire in queste condizioni perché sono alquanto difficoltosi i noli delle navi, visto che non si sa quanto sarà il pescaggio nelle prossime settimane. 
Diversi mercantili hanno scelto altri porti per lo sbarco di merci, altri si liberano di parte del carico in altri scali per arrivare a Ravenna con meno peso.
Ci sono poi navi che hanno deciso di saltare per il momento il porto ravennate, mentre lo stesso Tcr, in alcune occasioni, ha scelto di non caricare container per non appesantire le navi.
Confindustria avrebbe ribadito la necessità di discutere pubblicamente della situazione del porto.



© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

roma / La Commissione europea: import acciaio extraUe cresca del 3% 03/06/2020

Nonostante le richieste di Eurofer e del Governo italiano. Il porto tira un sospiro ...

ravenna / Arrivano i dazi americani su mais, sorgo e segale 01/06/2020

Nel quadrimestre traffici in calo del 17%, in aprile - 28,9%

roma / Porti internazionali uniti per assicurare traffico merci 31/05/2020

A rappresentare l’Associazione dei Porti Italiani, il presidente dell'Adsp veneta ...

BLUE ECONOMY

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS” 21/05/2020

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

Columbia TranspostErmareBanca Popolare di RavennaSpedizionieri internazionali RavennaLe Navi - SeawaysOLYMPIA DI NAVIGAZIONESimapCompagnia Portuale RavennaviamarTramacoambientecz lokoSersSfacsExportcoopCorship spaSecomarMacportCiclatCNA RavennaAngopiCNA ImpreseRomagna AcqueNadepTCR BperCSRCasadei GhinassiFioreIntercontinentalMartini VittorioCassa di Risparmio di RavennaAgmarT&CConfartigianato RavennaConsar RavennaServizi tecnico-nautici