Porti

ravenna 26 aprile 2016

Riccardo Martini presidente dell'Unione Utenti

26 aprile 2016 - ravenna - Riccardo Martini è stato eletto presidente dell'Unione Utenti e Operatori del Porto di Ravenna. “La riforma dell'ordinamento portuale che si delinea - spiega il neo presidente -  con le imprese non più presenti negli organi di governance dei porti, potrebbe riservare all’Unione Utenti un ruolo più incisivo, diventando il tavolo di lavoro e sintesi delle varie categorie di operatori del porto, per poi confrontarsi unitariamente con la riformata Autorità Portuale”.
In quest'ottica Martini garantisce “il costruttivo e fattivo contributo dell’Unione Utenti ad ogni progetto che sia rivolto al miglioramento infrastrutturale del Porto di Ravenna e alla crescita dei traffici e dell'occupazione”.

Sono stati chiamati a far parte del consiglio direttivo dell'Unione Utenti Luca Minardi e Gianfranco Fabbri per la sezione Porto di Confindustria Ravenna, Luca Vitiello e Leonello Sciacca per Confitarma,  Marco Migliorelli per l’Associazione Spedizionieri Internazionali, Carlo Cordone e Franco Poggiali per l'Associazione Agenti e Mediatori Marittimi, Andrea Turchi e Paolo Giulianini per l'ASCOM.

Il nuovo consiglio direttivo ha, quindi, eletto presidente Riccardo Martini (indicato dagli Spedizionieri), alla vice presidenza Luca Minardi e tesoriere Andrea Turchi.

Assume la carica di Past President Marzio Maraldi, che ha ricordato l'importante contributo dato dall'Unione Utenti negli ultimi anni nel rappresentare le istanze delle varie categorie di operatori portuali rappresentate, sia nei confronti delle amministrazioni locali che dell'Autorità Portuale, mettendo sempre a disposizione l'esperienza e professionalità dei propri associati.





© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

roma / Lavoro e terminal, proposte Pd nel Milleproroghe

Crescita dimensionale per i terminalisti e incentivi all'esodo anticipato peri p ...

ravenna / Borgonzoni: 'Più infrastrutture al servizio del porto'

Incontro con alcuni operatori portuali. 'Toglieremo l'Irpef regionale'

ancona / Al via la demolizione dei silos Sai darsena Marche

Sarà liberata una banchina complessiva di circa 350 metri, con un retro banchina ...

REM 2020

Interviste ed Eventi

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate”

interviste / Nicolini (Confetra): "Agorà 2019 con il ministro De Micheli"

interviste / Maioli (Dinazzano Po): “Ferrobonus, il contributo che rilancia il treno”

interviste / Masucci: “Con il Fondo F2i pronti a rafforzare il sistema delle infrastrutture portuali”

interviste / Mazzotti (LegaCoop): “Gara d'appalto Progetto Hub, le nostre Coop pronte a partecipare”

Banca Popolare di RavennaFioreMartini VittorioTCR Corship spaT&CRomagna AcqueExportcoopCasadei GhinassiCSRCiclatIntercontinentalSersTramacoCNA ImpreseLe Navi - SeawaysAngopiColumbia Transpostcz lokoambienteCNA RavennaSimapNadepBperConfartigianato RavennaErmareAgmarConsar RavennaCassa di Risparmio di RavennaMacportSecomarSfacsCompagnia Portuale RavennaSpedizionieri internazionali RavennaServizi tecnico-nauticiviamar