Porti

ravenna 20 maggio 2017

Rossi: "Avanti con i 12,50 metri". Si comincia nel 2019

20 maggio 2017 - ravenna - Il presidente dell’Autorità di sistema Daniele Rossi ha confermato l’altra sera, intervenendo all’incontro promosso dal Propeller, club presieduto da Simone Bassi, progetto e tempistica per l’escavo dei fondali.

Via libera ai 12,50 metri, "profondità funzionale a rendere il porto maggiormente efficiente in tempi brevi. Ci consente di ridurre il quantitativo di materiale da escavo da depositare per 2 milioni di tonnellate. Delle 4 tonnellate di risulta, 2 andranno a mare dopo le opportune analisi e altre 2 in aree per la logistica. Non significa che il progetto originale sia stato abbandonato. Abbiamo calendarizzato due step: prima 12,50 metri; poi 14,50 nel medio lungo periodo, quando avremo ulteriori spazi dove depositare il materiale da escavo e avremo realizzato l’impianto per il trattamento".

Rossi prevede di terminare il difficoltoso iter progettuale per fine agosto. «Dovremmo essere pronti con la gara d’appalto per l’escavo e altre strutture logistiche portuali nei primi mesi del 2018 e avviare i lavori tra fine anno e inizio 2019".
I primi risultati si vedranno dopo un paio di anni.

Il dosso che si è formato all'imboccatura verrà rimosso entro fine mese, mentre è allo studio un accordo per la manutenzione ordinaria della canaletta attraverso un servizio 'a chiamata'.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Al TCR una banchina lineare di 670 metri consentirà di ridurre i tempi di attesa 28/05/2020

Sono terminati i lavori di livellamento del fondale nell’area dove era posizionato ...

ravenna / 24 maggio. PIR, cda e inaugurazione mostra nel giorno del centenario 24/05/2020

La targa: "Qui vi è stata felicità e crescita, persecuzione e battaglie, sconforto ...

ravenna / I cento anni della Petrolifera Italo Rumena 23/05/2020

Un libro, una mostra e due video per ricordare la storia dei depositi sul porto

BLUE ECONOMY

Interviste ed Eventi

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate” 13/12/2019

AngopiMartini VittorioSpedizionieri internazionali RavennaServizi tecnico-nauticiCorship spaCiclatIntercontinentalExportcoopCompagnia Portuale RavennaSersLe Navi - SeawaysOLYMPIA DI NAVIGAZIONECNA ImpreseMacportCSRBanca Popolare di RavennaFioreConsar RavennaColumbia TranspostviamarSfacsAgmarCassa di Risparmio di RavennaT&CTramacoBperNadepambienteSecomarSimapTCR cz lokoConfartigianato RavennaCNA RavennaErmareRomagna AcqueCasadei Ghinassi