Porti

ravenna 26 maggio 2017

Delrio: "Ravenna nella piattaforma logistica del Nord Est"

Il ministro è intervenuto al forum sulla sicurezza di Angopi e all'assemblea nazionale di Federagenti

26 maggio 2017 - ravenna - Il progetto di sviluppo del porto di Ravenna "decolla assolutamente”. Per il ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture, Graziano Delrio, intervenuto al Forum sulla sicurezza di Angopi e all'assemblea nazionale di Federagenti “il lavoro sta procedendo bene e sono molto soddisfatto della nuova armonia tra Comune e Autorità portuale.
Con il nuovo presidente Daniele Rossi, abbiamo già avviato la revisione del progetto. Ora è assolutamente in grado di decollare. Siamo molto fiduciosi, abbiamo cercato di non perdere i finanziamenti. I fondi, quindi, ci sono".

Per il ministro “Ravenna è "un porto molto importante. Ho già riunito la prima cabina di regia, voglio dare al coordinamento dei porti del Nord Est un impulso molto forte in modo che l'area logistica si offra al mercato internazionale come un'unica grande area e quindi aumenteranno le opportunità anche per il porto romagnolo. Si tratta dell'unico porto canale d'Italia e farà benissimo la sua parte nel sistema del Nord Est". Sulle infrastrutture, aggiunge Delrio, "alcuni lavori sono in corso e altri stanno per essere sbloccati", sono state semplificate le norme sui dragaggi, "essenziali per Ravenna e presto sarà pronto il cronoprogramma dei lavori".

Delrio ha anche parlato di governance delle Autorità di sistema: “Non è il ruolo dei sindaci stare dentro i comitati portuali. Le leggi vanno interpretate nel loro spirito non solo attraverso Tar e Consigli di Stato, altrimenti il Paese non si muove". Secondo Delrio è "un errore grave" che i sindaci si propongano per i board portuali. I comitati portuali "sono comitati di gestione e ci vogliono caratteristiche analoghe a quelle dei presidenti".
Anche se i sindaci le avessero, "se non formalmente e' sostanzialmente incompatibile con lo spirito della legge autoproclamarsi dentro. Abbiamo emanato direttive di chiarificazione, spero ci sia buon senso".

Per il presidente della Regione, Stefano Bonaccini “occorre abbassare i fondali di "tre metri o anche qualcosa in più". A Ravenna per il secondo forum nazionale sulla sicurezza dei porti, il presidente della Regione Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, sottolinea che il Candiano è "il porto dell'Emilia-Romagna, tra i più rilevanti di tutto l'Adriatico. Ed è cresciuto molto". Ora però serve quel "salto di qualità che da troppi anni non è stato realizzato". E che passa per l'abbassamento dei fondali per un "porto più competitivo, moderno". Si devono attivare i 220 milioni di euro di investimento, prosegue Bonaccini, per fare arrivare navi più grandi e creare posti di lavoro. "Noi ci crediamo molto": l'export regionale vale 56 miliardi di euro e "siamo la sesta regione piu' attrattiva d'Europa per investimenti dall'estero".

VISITA AL PORTO IN BATTELLO
Un’occasione unica per tutti i cittadini che vogliono scoprire la realtà industriale più grande dell’intera regione. Il porto di Ravenna, grazie al terzo Festival dell’Industria e dei Valori d’Impresa promosso da Confindustria Romagna, sarà visitabile attraverso un’escursione in battello organizzata per il 31 maggio 2017. In mattinata sarà possibile navigare il canale Candiano e osservare le navi in transito, i terminal, il lavoro di piloti, ormeggiatori, rimorchiatori, compagnia portuale e dei militari della Capitaneria di porto.

Nel pomeriggio è prevista la visita al porto di un gruppo di imprenditori della nostra Regione.

L’iniziativa si svolge grazie al fondamentale contributo dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico Centro Settentrionale.

Partenze: ore 10 e ore 12 da Marina di Ravenna, via D’Alaggio, Darsena antistante la sede Gruppo Ormeggiatori del porto (è obbligatoria la prenotazione allo 0544 210418 fcasadio@confindustriaromagna.it).






© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

trieste / D'Agostino fa il pieno di solidarietà 05/06/2020

Da Confetra a Assoporti critiche alla decisione dell'Anac

roma / La Commissione europea: import acciaio extraUe cresca del 3% 03/06/2020

Nonostante le richieste di Eurofer e del Governo italiano. Il porto tira un sospiro ...

ravenna / Arrivano i dazi americani su mais, sorgo e segale 01/06/2020

Nel quadrimestre traffici in calo del 17%, in aprile - 28,9%

BLUE ECONOMY

Interviste ed Eventi

interviste / Fabbri (ITL): “Subito al lavoro sulla ZLS” 21/05/2020

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

SersCNA ImpreseCiclatMartini VittorioSecomarRomagna AcqueviamarFioreAngopiBperNadepTCR Banca Popolare di RavennaMacportIntercontinentalSfacsambienteLe Navi - SeawaysSpedizionieri internazionali RavennaOLYMPIA DI NAVIGAZIONEAgmarCompagnia Portuale RavennaCasadei GhinassiCassa di Risparmio di RavennaCNA RavennaCSRConsar RavennaErmareColumbia Transpostcz lokoCorship spaExportcoopConfartigianato RavennaT&CServizi tecnico-nauticiSimapTramaco