Interviste

ravenna 28 novembre 2018

Belletti: "Va risolta la carenza di organico della sanità marittima"

28 novembre 2018 - ravenna - Intervista al confermato presidente dell'Associazione Spedizionieri, Danilo Belletti, sull'andamento del porto nel 2018 e le prospettive dello scalo.

Presidente, tracciamo un bilancio dei traffici mercantili nel 2018?
Non abbiamo ancora a disposizione le statistiche con i dati di fine anno, direi comunque una sostanziale tenuta dei traffici non containerizzati (siderurgico/cereali/inerti etc.) e purtroppo il protrarsi di un trend negativo nel traffico container.


Le cause del loro calo (soprattutto di quelli pieni in export) sono ben note :- mancanza di servizi diretti per destinazione fuori dagli stretti;
- attuale livello dei fondali che non permette l’arrivo di grandi navi portacontainer;
- politiche applicate da vari vettori che in alcuni casi penalizzano Ravenna sia in termini di noli che in termini di disponibilità di allotment e special equipment.

Auspichiamo che, con il completamento del progetto hub portuale, Ravenna possa esercitare una maggior attrattività nei confronti dei vari player mondiali del traffico container.

A parte la questione hub portuale, è emerso in tutta la sua gravità il tema della carenza di organici di servizi fondamentali come la sanità marittima o la Dogana. Come andrebbe affrontato concretamente questo problema?
La carenza di organico negli uffici deputati al controllo delle merci in transito dal porto di Ravenna è un tema che riteniamo fondamentale per i nostri associati; poter garantire al mercato tempi certi e sicuri nel transito delle merci dal nostro porto è un fattore di competitività che può rivelarsi determinante in una trattativa commerciale.
Detto questo, partecipiamo attivamente a tutti i tavoli istituzionali alla ricerca di soluzioni sia temporanee che strutturali che però, al momento, non si intravedono ancora; da parte nostra continueremo a perseverare nella ricerca di possibili soluzioni in tutte le sedi opportune sia locali che nazionali.

Escavo fondali. Due problematiche all'orizzonte. La Ue minaccia di considerare i 60 milioni concessi dal Cipe per l'hub portuale come un aiuto di Stato. Inoltre, in una vicenda giudiziaria, nelle richieste dell'accusa c'è anche la confisca delle casse di colmata senza le quali si riaprirebbe fortemente il tema di dove collocare il materiale di escavo. Come vede la situazione?

Confido che, nonostante tutti problemi che l’Autorità di Sistema sta man mano affrontando, non venga modificato il programma che prevede la presentazione del bando all’inizio del 2019 e l’inizio dei lavori entro la fine dello stesso anno.
In generale, le infrastrutture in Italia non attraversano uno dei momenti migliori. Il caso Cmc è emblematico. È chiaro che parliamo di un sistema, quello delle opere pubbliche, ormai in tilt. È così?
Di certo qualche ragionamento andrà fatto in quanto tutte le principali aziende nazionali nel campo delle costruzioni si trovano in grandi difficoltà finanziarie nonostante possano disporre di consistenti portafogli ordini. Se posso fare una considerazione personale, mi colpisce molto il fatto che il comparto costruzioni continui a perdere migliaia e migliaia di posti di lavoro ogni anno nella quasi totale indifferenza della stampa e della politica.

Il nuovo Consiglio Direttivo dell'Associazione Ravennate Spedizionieri risulta così composto:
riconfermato presidente Danilo Belletti (Eurofor) ed eletta vicepresidente Alessandra Riparbelli (Riparbelli & C.);

Consiglieri: Danilo Belletti (Eurofor), Alessandra Riparbelli (Riparbelli & C.), Marco Migliorelli (Margest), Carlo Facchini (Olympia), Sandra Cricca (Sfacs), Pietro Luciani (Casadei & Ghinassi), Barbara Bongiovanni (Speditrans).

Nel Collegio dei Sindaci Revisori dei Conti sono stati eletti: Riccardo Martini (Tramaco), Roberto Veliati (Setrasped), Claudia Agrioli (Sagem).

Il Collegio dei Probiviri è composto da: Oriano Visani (Ancora), Luca Angusti (Sgs) e Giuseppe Valente (Viamar).


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Interviste ed Eventi

interviste / Poggiali: “Pesanti disservizi negli uffici periferici dello Stato”

interviste / D'Agostino (Assoporti): "Nelle AdSP coinvolgere gli enti locali"

interviste / Fagnani (Ass.LL.PP.): "Ecco la via ferrata"

interviste / Rubboli (PRProgress): "Un solo varco crea problemi di sicurezza"

interviste / De Pascale (Sindaco): "Un sottopasso in via Trieste"

GIS PIACENZA
SimapConsar RavennaCasadei GhinassiServizi tecnico-nauticiCSRcz lokoFioreambienteCassa di Risparmio di RavennaSecomarSersSfacsLe Navi - SeawaysNadepT&CRomagna AcqueCNA RavennaBperColumbia TranspostConfartigianato RavennaMartini VittorioIntercontinentalTramacoExportcoopCorship spaBanca Popolare di RavennaCompagnia Portuale RavennaMacportAngopiCiclatAgmarTCR viamarErmareCNA ImpreseSpedizionieri internazionali Ravenna