Crociere, Traghetti

ravenna 21 gennaio 2019

Crociere in tracollo

Nel 2019 previsti 14 arrivi e 13mila passeggeri

21 gennaio 2019 - ravenna - L’insabbiamento del terminal crociere della scorsa estate presenta il conto, ed è anche molto salato. Il calendario degli arrivi previsti per il 2019, mandato con una mail oggi dopo le 19 e senza una riga di commento, è sconfortante: 14 arrivi contro i 45 dello scorso anno e tredicimila passeggeri contro i 50 mila.


Va detto che dopo l’insabbiamento ci furono diverse disdette, quindi anche quei 45 attracchi e 50 mila passeggeri del 2018 sono da ridimensionare: tanto è vero che nei primi dieci mesi (dati Ap) 33 navi con 17.404 passeggeri (contro le 46 toccate e i 46.866 passeggeri del 2017).


Ma solo 14 navi sono veramente un duro colpo per un terminal costato 20 milioni di euro.
La Pullmantur che avrebbe dovuto utilizzare il terminal di Ravenna come home port in quattro occasioni, con vantaggi per tutta la città e i lidi, non si vedrà. Con lei non si vedranno più le navi Tui. Positiva la presenza delle navi Msc, la Lirica e la Opera.

Prima crociera di quest’anno l’8 febbraio con la Viking Jupiter. Poi due toccate della Msc lirica con 2mila passeggeri, quindi il Sea Cloud e Seven Seas Voyager.
Prevista la Azamara Journey, della Pacific Princess. Tutte navi che trasportano 600-650 passeggeri. Il 30 ottobre ecco la Msc Opera, con duemila ospiti. Il 20 novembre chiusura stagionale con Pacific Princess.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Crociere, Traghetti

genova / Coronavirus, traghetto GNV diventa ospedale galleggiante 25/03/2020

La soluzione attuale offre 25 posti letto in cabine singole

roma / Coronavirus. Stop alle crociere, ecco il decreto 19/03/2020

Il documento firmato da Mit e Ministero salute. Disposto lo sbarco dei passegger ...

ravenna / Coronavirus, saltano le crociere di marzo e aprile 14/03/2020

La compagnia GCT ha annullato tre arrivi al terminal di Porto Corsini

BLUE ECONOMY

Interviste ed Eventi

interviste / Licciardi (ANACER): 'Import cereali in tensione per la situazione internazionale e la logistica" 16/03/2020

interviste / Maioli (Dinazzano PO): “Accelerare sul ferrobonus” 15/03/2020

interviste / Rosetti (CONSAR): “Situazione incerta e preoccupante. Contro il Coronavirus serve una regia unica” 14/03/2020

interviste / Corsini (Regione E.R.): “Buone notizie per i 2 scali merci e riprendiamo l’idea della E55" 13/03/2020

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate” 13/12/2019

Confartigianato RavennaAngopiBanca Popolare di RavennaServizi tecnico-nauticiMacportviamarAgmarambienteSpedizionieri internazionali RavennaCSRCasadei GhinassiSimapNadepBpercz lokoSersCNA ImpreseSfacsMartini VittorioCompagnia Portuale RavennaCNA RavennaLe Navi - SeawaysCiclatIntercontinentalRomagna AcqueT&CExportcoopTramacoCorship spaColumbia TranspostConsar RavennaCassa di Risparmio di RavennaErmareFioreTCR Secomar