Porti

ravenna 18 novembre 2019

Sapir cede all'Adsp area in Penisola Trattaroli

Servirà per la banchina del nuovo Terminal container. A giorni il bando di gara per l'hub portuale

18 novembre 2019 - ravenna - Questa mattina, l’amministratore delegato di Sapir, Mauro Pepoli, ed il presidente dell’Autorità di sistema portuale, Daniele Rossi, hanno sottoscritto davanti al notaio il contratto con il quale Sapir cede gratuitamente all’AdSP un’area di sua proprietà, situata in Penisola Trattaroli, di 29.000mq di ampiezza.

“La stipula di questo contratto – dichiara Rossi - rappresenta un passaggio importante in vista dell’imminente pubblicazione del bando di gara del Progetto Ravenna Port Hub. Il progetto infatti, oltre all’approfondimento dei fondali, all’adeguamento delle banchine esistenti ed alla realizzazione di aree per la logistica, prevede la costruzione di una nuova banchina della lunghezza di oltre 1.000 mt proprio in Penisola Trattaroli, lato canale. L’area oggi ceduta da Sapir gratuitamente è un altro tassello del complesso iter tecnico-autorizzativo che ci consente di avvicinarci alla pubblicazione del bando di gara e testimonia quanto la comunità portuale sia consapevole dell’impossibilità di uno sviluppo futuro del nostro scalo ed una crescita dei traffici che non passi attraverso la realizzazione del Progetto Ravenna Port Hub”.

“Sapir- ha commentato il presidente Riccardo Sabadini - fu costituita per realizzare il porto e ne ha segnato le tappe fondamentali di sviluppo fino alla costituzione dell’Autorità portuale nel 1994. Oggi con questa firma, mettendo a disposizione le aree per la realizzazione delle banchine del nuovo terminal container, mi sembra che si compia un passo importante nel perseguire la missione avviata oltre 60 anni fa sotto la presidenza di Enrico Mattei.
Questo atto conferma sia la nostra piena collaborazione al progetto Ravenna Port Hub, del resto abbiamo sostenuto fin dall’inizio l’impegno dell’attuale Presidente nel comune interesse a rafforzare il sistema portuale ravennate, sia la serietà delle nostre intenzioni a investire nel nuovo terminal”.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Porto, due le offerte per l'escavo dei fondali

Scaduti alle 13 i termini per partecipare al bando da 235 milioni

bologna / E' Corsini l'assessore regionale a Infrastrutture e porto

Al ravennate l'assessorato più 'pesante' della giunta Bonaccini

venezia / Imprese, lavoro, Istituzioni: "No all’omicidio del porto"

Grande successo della chiamata alle armi da parte di Agenti marittimi e Federagenti. ...

REM 2020

Interviste ed Eventi

interviste / Ottolenghi (Confindustria): “L'aumento dell'Ires del 3,5% avvilisce le categorie interessate”

interviste / Nicolini (Confetra): "Agorà 2019 con il ministro De Micheli"

interviste / Maioli (Dinazzano Po): “Ferrobonus, il contributo che rilancia il treno”

interviste / Masucci: “Con il Fondo F2i pronti a rafforzare il sistema delle infrastrutture portuali”

interviste / Mazzotti (LegaCoop): “Gara d'appalto Progetto Hub, le nostre Coop pronte a partecipare”

T&CCompagnia Portuale RavennaMartini VittorioExportcoopCorship spaSimapSpedizionieri internazionali RavennaSersTramacoColumbia TranspostConsar RavennaBanca Popolare di RavennaLe Navi - SeawaysSfacsConfartigianato RavennaviamarAngopiCassa di Risparmio di RavennaTCR NadepServizi tecnico-nauticiMacportIntercontinentalAgmarSecomarCNA ImpreseCNA RavennaRomagna AcqueCSRcz lokoBperambienteFioreErmareCasadei GhinassiCiclat