Porti

ravenna 20 aprile 2018

Cma Cga dal Tcr al Mediterraneo Orientale

Il via nei prossimi giorni con la nave Contship Max

20 aprile 2018 - ravenna - Nuova linea per il Mediterraneo Orientale in partenza dal Terminal Container Ravenna. Sarà gestita dalla compagnia francese CMA CGM.

Il nuovo servizio 'Adriatic Intramed Services' impiegherà 3 navi portacontainer da 1.000 TEUs ciascuna e scalerà settimanalmente i porti di Ancona, Venezia, Koper, Ravenna, Pireo, Limassol, Alessandria, Beirut, Mersin, Pireo e di nuovo Ancona.
La prima nave, la Contship Max, entrerà in attività nei prossimi giorni.

Particolare attenzione viene posta alla linea Ravenna-Limassol, con la possibilità di usufruire dei collegamenti ferroviari con Dinazzano Po e Melzo.



© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

roma / Il premier: “Verrò per l’energia Eni da moto ondoso”

Conte annuncia che sarà presente all'inaugurazione dell'impianto nell'offshore del ...

ravenna / Ferrecchi (AdSP): "Spiragli per la manutenzione ordinaria"

Il commissario incontra il cluster portuale: "Affronterò il tema con atteggiamento ...

ravenna / Confindustria Romagna: "Timori su porto e oil&gas"

Ne ha parlato il vice presidente Tarozzi intervendo sulla congiuntura

CONFETRA RAVENNA 14 OTTOBRE

Interviste ed Eventi

interviste / Poggiali: “Pesanti disservizi negli uffici periferici dello Stato”

interviste / Belletti: "Va risolta la carenza di organico della sanità marittima"

interviste / D'Agostino (Assoporti): "Nelle AdSP coinvolgere gli enti locali"

interviste / Fagnani (Ass.LL.PP.): "Ecco la via ferrata"

interviste / Rubboli (PRProgress): "Un solo varco crea problemi di sicurezza"

viamarSecomarLe Navi - SeawaysExportcoopColumbia TranspostNadepCorship spaFioreConfartigianato RavennaCSRBperCiclatRomagna AcqueCNA ImpreseSpedizionieri internazionali RavennaambienteCNA RavennaMacportTramacoCasadei GhinassiSimapCassa di Risparmio di RavennaSfacsAgmarAngopiServizi tecnico-nauticiCompagnia Portuale RavennaErmareT&CTCR Consar RavennaIntercontinentalSersBanca Popolare di Ravennacz lokoMartini Vittorio