sicurezza e cambiamento

Armatori, Cantieri

ravenna 24 aprile 2021

Grimaldi potenzia i collegamenti dal T&C con Catania

Quattro partenze e quattro arrivi settimanali della motonave Valencia, con approdo intermedio nel porto di Brindisi

24 aprile 2021 - ravenna - Il traghetto Valencia ha potenziato dal 21 aprile i collegamenti del Gruppo Grimaldi da Ravenna per Catania e viceversa, riuscendo così ad aumentare l'offerta e a prevedere 4 partenze settimanali da Ravenna e 4 partenze settimanali da Catania, con approdo intermedio nel porto di Brindisi.

“Con questa operazione – fa sapere Emanuele Grimaldi, amministratore delegato del Gruppo - si aumenta la capacità totale di carico andando incontro alle esigenze del mercato e contribuendo allo sviluppo sempre più efficiente ed ecosostenibile delle imprese logistiche e delle relative economie locali.
L’impiego di un’unità addizionale testimonia la ferma volontà del Gruppo Grimaldi di investire ancora una volta nella continuità territoriale con la Sicilia andando a potenziare l’offerta già importante che la Compagnia propone per collegare Ravenna con il porto di Catania ed in generale, con tutto il network del Gruppo”.
L’Eurocargo Valencia è una ro-ro Cargo Ship costruita nel 1999, lunga 195 metri, con una capacità di carico di 160 semirimorchi, con disponibilità totale di 4.400 metri lineari.

“Il traffico dei traghetti – afferma Daniele Rossi, presidente dell’Autorità Portuale di Ravenna - è tra quelli che meglio ha resistito alla crisi causata dalla pandemia e questo potenziamento deciso dal Gruppo Grimaldi testimonia la salute di un settore in continua crescita.
E questo è un dato importante anche alla luce del fatto il Terminal Traghetti occupa mediamente 70 addetti tra dipendenti e esterni ed è uno dei gate nazionali delle Autostrade del Mare (traffico combinato mare-gomma) che movimenta ogni anno circa 70.000 semirimorchi spostandoli dalle strade verso una modalità di trasporto sostenibile”.

“Siamo ovviamente soddisfatti della scelta della Compagnia di Navigazione – dichiara Alberto Bissi, Amministratore Unico del Terminal Traghetti - che già al 31 di marzo ha incrementato il traffico dei rotabili di oltre il 15% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, che dimostra la fiducia verso T&C e il porto di Ravenna. Con l’incremento di un terzo traghetto la storica linea Ravenna-Catania è coperta quotidianamente ed è presumibile che alla fine dell’anno sarà coperto largamente il vuoto lasciato da CIN Tirrenia”.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Armatori, Cantieri

ravenna / Rosetti Marino, utili quasi raddoppiati per il gruppo presieduto da Stefano Silvestroni

L'ad Oscar Guerra: «Il dato più significativo è il portafoglio ordini, che ha raggiunto ...

Rosetti Marino, utili quasi raddoppiati per il gruppo presieduto da Stefano Silvestroni

L'ad Oscar Guerra: «Il dato più significativo è il portafoglio ordini, che ha raggiunto ...

ravenna / Rosetti Marino smentisce le voci: la società non è in vendita

Lo comunicano il presidente Silvestroni e l'ad Guerra dopo che il Corriere della ...

Rosetti Marino smentisce le voci: la società non è in vendita

Lo comunicano il presidente Silvestroni e l'ad Guerra dopo che il Corriere della ...

ravenna / Rosetti Marino, utili e ricavi in crescita

Approvato il bilancio semestrale 2023. I primi ammontano a 6,4 milioni (1,1 nello ...

Rosetti Marino, utili e ricavi in crescita

Approvato il bilancio semestrale 2023. I primi ammontano a 6,4 milioni (1,1 nello ...

Interviste ed Eventi

interviste / Cozza (Cisl): «Dal porto di Ravenna 1 miliardo annuo allo Stato Ma alla carenza di organico della Dogana non pensano»

Cozza (Cisl): «Dal porto di Ravenna 1 miliardo annuo allo Stato Ma alla carenza di organico della Dogana non pensano»

interviste / Cirilli (Petrokan) Secomar e Ambiente Mare nell'orbita Itelyum

Cirilli (Petrokan) Secomar e Ambiente Mare nell'orbita Itelyum

interviste / Rossi (AdSP) “Gli investitori attratti dalla strategicità del nostro porto. Acceleriamo sull’escavo”

Rossi (AdSP) “Gli investitori attratti dalla strategicità del nostro porto. Acceleriamo sull’escavo”

interviste / Export con il nuovo Terminal Container un ruolo di primo piano

Export con il nuovo Terminal Container un ruolo di primo piano

interviste / La coesione del cluster portuale supererà ogni difficoltà

La coesione del cluster portuale supererà ogni difficoltà

TramacoExportcoopSfacsCiclatCassa di Risparmio di RavennaCSRGrimaldiServizi tecnico-nauticiAgmarConfcommercio RavennaRomagna AcqueBperCNA partiCompagnia Portuale RavennaFioreArco LavoriColumbia TranspostFedepilotiItalmetLe Navi RavennaCorship spaSpedizionieri internazionali RavennaMacportSersCasadei GhinassiTCR T&CAcmardonelliMartini VittoriodragaggiOlympiaviamarSagemConfartigianato RavennaAngopiSecomarNadepConsar RavennaIntercontinental