Da energie diverse un

Porti

ravenna 02 marzo 2022

Navi cariche di argilla bloccate in Ucraina

Preoccupazione per la sorte degli equipaggi. Container fermi al Tcr

02 marzo 2022 - ravenna - Sono diverse le navi cariche di argilla che il porto di Ravenna aspettava in partenza dall’Ucraina, ma che non arriveranno a causa dell’invasione russa.

Sitris Adriatica, ha due navi ferme nel porto fluviale di Nikolaev. “Abbiamo la Mv Bolten Itaki – spiega l’agente marittimo Ettore Zerbi - attualmente ormeggiata a Nikolaev (nella foto), città in cui sono entrati i carrarmati russi, e la Mv Banglar Samriddhi all'ancora nel stesso canale. Purtroppo il porto è stato evacuato e anche i servizi portuali (piloti rimorchiatori, ormeggiatori) sono giustamente scappati. Ciò che maggiormente ci preoccupa è l'incolumità degli equipaggi che presto si troveranno senza cibo e senza carburante”.

“Abbiamo una nave di argilla bloccata nel porto di Nika Tera che è stato chiuso” spiega Elio Martini della ‘Martini Vittorio’, casa di spedizioni e agenzia marittima. “Lavoriamo con l’Ucraina da tanto tempo e mai avrei pensato che la situazione sarebbe precipitata. Credo che ci vorrà molto tempo prima di ripristinare i porti e non so nemmeno quanto ce ne vorrà per riattivare i traffici, sempre che sia possibile”.

Il presidente del Tcr, Giannantonio Mingozzi, parla di una cinquantina di container persi dal terminal dall’inizio della crisi tra Russia e Ucraina, con una prospettiva di perdere almeno 400 contenitori.
Martedì una nave della Evergreen, che fa scalo al terminal Setramar, ha scaricato contenitori originariamente destinati ai porti russi.


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Porti

ravenna / Pronto soccorso al porto, consiglio comunale unito

Chiede a sindaco e giunta di farsi parte attiva nei confronti dell'Autorità Portuale ...

Pronto soccorso al porto, consiglio comunale unito

Chiede a sindaco e giunta di farsi parte attiva nei confronti dell'Autorità Portuale ...

ravenna / Traffici. Leggero calo a maggio (-3%), il porto recupera la perdita dei mesi scorsi

Nei primi 5 mesi del 2024 ha movimentato complessivamente 10.433.105 tonnellate, ...

Traffici. Leggero calo a maggio (-3%), il porto recupera la perdita dei mesi scorsi

Nei primi 5 mesi del 2024 ha movimentato complessivamente 10.433.105 tonnellate, ...

ravenna / Corsini nominato nella Conferenza nazionale di coordinamento delle Adsp

Decisione assunta dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome nel corso ...

Corsini nominato nella Conferenza nazionale di coordinamento delle Adsp

Decisione assunta dalla Conferenza delle Regioni e delle Province autonome nel corso ...

Interviste ed Eventi

interviste / Giornata del Mare. Maltese: «È un invito del mare a partecipare al suo grande gioco»

Giornata del Mare. Maltese: «È un invito del mare a partecipare al suo grande gioco»

interviste / Piano Regolatore del Porto. Modimar e Seacon si sono aggiudicate la gara

Piano Regolatore del Porto. Modimar e Seacon si sono aggiudicate la gara

interviste / Silvestroni (Roca). «Pitesai bocciato? Un sollievo»

Silvestroni (Roca). «Pitesai bocciato? Un sollievo»

interviste / Rossi (AdSP): «Rigassificatore, porto di Ravenna primo hub energetico del Mediterraneo»

Rossi (AdSP): «Rigassificatore, porto di Ravenna primo hub energetico del Mediterraneo»

interviste / Compagnia Portuale. Grilli: «2023, un anno impegnativo»

Compagnia Portuale. Grilli: «2023, un anno impegnativo»

MacportAcmarNadepSpedizionieri internazionali RavennaIntercontinentalConfartigianato RavennaFedepilotiArco LavoriTramacoCasadei GhinassiConfcommercio RavennaServizi tecnico-nauticiTCR Martini VittoriodonelliCassa di Risparmio di RavennaCiclatColumbia TranspostCorship spaCSRAgmarExportcoopConsar RavennaRiparbelliSfacsviamarRomagna AcqueMSCT&CSecomarBperCompagnia Portuale RavennaSersFioreGrimaldidragaggiItalmetSagemCNA partiAngopiOlympia