sicurezza e cambiamento

Energia

milano 19 gennaio 2023

Da Snam 1,4 miliardi da investire nello stoccaggio di gas e nel rigassificatore

Nuova area a disposizione ad Alfonsine. Il punto sui lavori al largo

19 gennaio 2023 - milano - Snam punta su Ravenna per importanti investimenti. Se ne è parlato questa mattina durante la presentazione del piano industriale di Snam al 2026. L’ad Stefano Venier ha spiegato che dei 10 miliardi di investimenti previsti, ben 9 saranno destinati alle infrastrutture per il gas, tra gasdotti, stoccaggi e rigassificatori, con la finalità evidente di garantire al nostro Paese il maggior grado di sicurezza energetica possibile. Il restante miliardo andrà a finanziare la transizione energetica, lungo le due principali direttrici dell'idrogeno e del biometano.

Oltre al progetto della ‘Linea Adriatica’ che porterà all’incremento di flussi di metano in arrivo da sud e da sud-est, a cominciare dall'Algeria e dall'Azebaijan, e destinati allo stoccaggio di Minerbio, con un investimento vicino a 1 miliardo di euro, ci sono lo sviluppo del centro di stoccaggio di Alfonsine, che dovrebbe richiedere cinque anni prima di essere completato, e i rigassificatori. 

Gli 1,4 miliardi preventivati per i rigassificatori andranno principalmente a investimenti nelle due strutture galeggianti di Piombino e Ravenna. La prima, come dichiarato da Venier, sarà operativa entro maggio, mentre per la seconda occorre attendere fino a settembre del prossimo anno. "Il rigassificatore di Ravenna - ha detto l'amministratore delegato di Snam rispondendo agli analisti in occasione della presentazione del nuovo piano - sarà in funzione entro il terzo trimestre del 2024, perché dovrà essere ristrutturato l'impianto che lo ospiterà. L'acquisizione della nave sarà completata a settembre di quest'anno, per un esborso di 400 milioni". Quanto al rigassificatore di Piombino, secondo Venier, "darà un contributo fino a miliardi di metri cubi in estate e altrettanti anche nel prossimo inverno".

L’ad di Snam non ha fatto riferimenti alla possibilità che il rigassificatore di Piombino, tra tre anni, quando dovrà lasciare il porto toscano, venga a Ravenna. Ma la possibilità di un secondo rigassificatore al largo della costa ravennate è quanto mai concreta.

 


© copyright Porto Ravenna News

CONDIVIDI

Altro da:
Energia

ravenna / Bocciatura del Pitesai, Mingozzi (Pri): «Ora provvedimenti che consentano la ripresa delle estrazioni»

Dopo la sentenza del Tar del Lazio: «Non si costruisca un secondo Pitesai, serve ...

Bocciatura del Pitesai, Mingozzi (Pri): «Ora provvedimenti che consentano la ripresa delle estrazioni»

Dopo la sentenza del Tar del Lazio: «Non si costruisca un secondo Pitesai, serve ...

milano / Trasporto e stoccaggio della CO2, Eni e Snam raccolgono manifestazioni di interesse

L’obiettivo è coinvolgere le aziende che stanno valutando la CCS come leva strategica ...

Trasporto e stoccaggio della CO2, Eni e Snam raccolgono manifestazioni di interesse

L’obiettivo è coinvolgere le aziende che stanno valutando la CCS come leva strategica ...

ravenna / Alma Petroli emette obbligazione da 7 milioni di euro

Sottoscritta da Unicredit e Cassa Depositi e Prestiti, costituisce un elemento importante ...

Alma Petroli emette obbligazione da 7 milioni di euro

Sottoscritta da Unicredit e Cassa Depositi e Prestiti, costituisce un elemento importante ...

Interviste ed Eventi

interviste / Cozza (Cisl): «Dal porto di Ravenna 1 miliardo annuo allo Stato Ma alla carenza di organico della Dogana non pensano»

Cozza (Cisl): «Dal porto di Ravenna 1 miliardo annuo allo Stato Ma alla carenza di organico della Dogana non pensano»

interviste / Cirilli (Petrokan) Secomar e Ambiente Mare nell'orbita Itelyum

Cirilli (Petrokan) Secomar e Ambiente Mare nell'orbita Itelyum

interviste / Rossi (AdSP) “Gli investitori attratti dalla strategicità del nostro porto. Acceleriamo sull’escavo”

Rossi (AdSP) “Gli investitori attratti dalla strategicità del nostro porto. Acceleriamo sull’escavo”

interviste / Export con il nuovo Terminal Container un ruolo di primo piano

Export con il nuovo Terminal Container un ruolo di primo piano

interviste / La coesione del cluster portuale supererà ogni difficoltà

La coesione del cluster portuale supererà ogni difficoltà

Martini VittorioGrimaldiSpedizionieri internazionali RavennaOlympiaSersRomagna AcqueCorship spaCSRItalmetAcmardragaggiSecomarSagemviamarLe Navi RavennaServizi tecnico-nauticiColumbia TranspostIntercontinentalFedepilotiBperConfcommercio RavennaAgmarT&CMacportExportcoopSfacsdonelliCassa di Risparmio di RavennaFioreTramacoCasadei GhinassiConsar RavennaNadepCNA partiConfartigianato RavennaCompagnia Portuale RavennaCiclatArco LavoriAngopiTCR