sicurezza e cambiamento

Crociere, Traghetti

ravenna 02 febbraio 2023

Il Gruppo Grimaldi pronto a gestire il terminal traghetti T&C

Presentata una richiesta ufficiale, investimento da dieci milioni

02 febbraio 2023 - ravenna - Il Gruppo Grimaldi ha presentato formale richiesta di prendere in concessione il terminal traghetti il T&C, di via Baiona, a Ravenna. Eugenio Grimaldi, amministratore delegato del Gruppo con sede a Napoli, ne aveva parlato addirittura nell’autunno del 2021, al momento di inserire sulla rotta Ravenna, Brindisi, Catania due navi ecologiche, l’Eco Catania e l’Eco Livorno. “Vogliamo investire su Ravenna”.

Grimaldi intende fare dello scalo ravennate l’hub della principale ‘autostrada del mare’ dell’Adriatico.

 

 

 

 

Il terminal traghetti ravennate, oggi controllato dall’Autorità di sistema portuale, ha chiuso il 2022 con numeri record: 81.322 rimorchi movimentati, un incremento del 6,79% rispetto al 2021. Il mese di gennaio si è appena chiuso con una movimentazione boom, registrando un +22,07 % a confronto con gennaio 2022, con gli stessi approdi. La movimentazione dei rimorchi è relativa alla tratta Ravenna-Brindisi-Catania coperta dai traghetti Grimaldi. 

L’interesse del Gruppo napoletano è legato ai lavori infrastrutturali che l’Adsp ha in corso, per circa un miliardo di euro. 

L’offerta per la concessione è stata formalizzata nei giorni scorsi. 

L’obiettivo immediato è raddoppiare i rimorchi trasportati, passando da 80mila a 150mila, il personale operativo (da 50 a 100), potenziando al massimo i collegamenti ferroviari. Un investimento di almeno 10 milioni di euro.

Le navi utilizzate sulla linea in partenza da via Baiona, sono di nuova generazione: raddoppiano la capacità del servizio e sono tra le più grandi in circolazione nel Mediterraneo, consegnate nella prima metà del 2021. Battono bandiera italiana. Sono capaci di trasportare 200 mezzi pesanti in più, 500 in totale - o 250 semirimorchi – e 180 autovetture, per 7,800 metri lineari complessivi. Spegneranno i motori in ormeggio grazie all'energia elettrica immagazzinata in grandi batterie con una potenza di 5MWh, che si ricaricano durante la navigazione mediante gli shaftgenerators e con l'ausilio del cosiddetto sistema peakshaving, a cui si aggiungono 350 metri quadri di pannelli solari. Eco Catania ed Eco Livorno sono larghe 34 metri, lunghe 238 metri (220 le vecchie Eurocargo), hanno una stazza di 64 mila tonnellate e battono bandiera italiana. Capacità raddoppiata, quindi, triplicata rispetto alla generazione precedente di navi ro-ro, nonostante consumino lo stesso quantitativo di carburante a parità di velocità: ciò significa un'efficienza raddoppiata misurata in consumo per tonnellata di merce trasportata.

Nei prossimi giorni è attesa la risposta dell’Adsp ravennate.


© copyright Porto Ravenna News

CONDIVIDI

Altro da:
Crociere, Traghetti

miami / Il porto di Ravenna “sbarca” a Miami

L’Autorità Portuale di Ravenna al Seatrade Cruise Global insieme al terminalista ...

Il porto di Ravenna “sbarca” a Miami

L’Autorità Portuale di Ravenna al Seatrade Cruise Global insieme al terminalista ...

ravenna / La ravennate Ar.Co. Lavori costruirà la stazione marittima a Porto Corsini

Ravenna Civitas Cruise Port ha aggiudicato i lavori, che partirebbero nei mesi estivi. ...

La ravennate Ar.Co. Lavori costruirà la stazione marittima a Porto Corsini

Ravenna Civitas Cruise Port ha aggiudicato i lavori, che partirebbero nei mesi estivi. ...

ravenna / Crociere, stagione ridotta per i lavori della stazione marittima

Il calendario della stagione 2024 delle crociere al porto di Ravenna è stato definito ...

Crociere, stagione ridotta per i lavori della stazione marittima

Il calendario della stagione 2024 delle crociere al porto di Ravenna è stato definito ...

Interviste ed Eventi

interviste / Cozza (Cisl): «Dal porto di Ravenna 1 miliardo annuo allo Stato Ma alla carenza di organico della Dogana non pensano»

Cozza (Cisl): «Dal porto di Ravenna 1 miliardo annuo allo Stato Ma alla carenza di organico della Dogana non pensano»

interviste / Cirilli (Petrokan) Secomar e Ambiente Mare nell'orbita Itelyum

Cirilli (Petrokan) Secomar e Ambiente Mare nell'orbita Itelyum

interviste / Rossi (AdSP) “Gli investitori attratti dalla strategicità del nostro porto. Acceleriamo sull’escavo”

Rossi (AdSP) “Gli investitori attratti dalla strategicità del nostro porto. Acceleriamo sull’escavo”

interviste / Export con il nuovo Terminal Container un ruolo di primo piano

Export con il nuovo Terminal Container un ruolo di primo piano

interviste / La coesione del cluster portuale supererà ogni difficoltà

La coesione del cluster portuale supererà ogni difficoltà

Cassa di Risparmio di RavennaBperLe Navi RavennaGrimaldiCNA partiCorship spaviamarArco LavoriCSRAcmardonelliConfcommercio RavennaSersColumbia TranspostFedepilotiRomagna AcqueSecomardragaggiServizi tecnico-nauticiExportcoopIntercontinentalItalmetFioreConsar RavennaMartini VittorioConfartigianato RavennaSagemTCR MacportT&CTramacoAngopiCompagnia Portuale RavennaSfacsSpedizionieri internazionali RavennaNadepAgmarCasadei GhinassiCiclatOlympia