Da energie diverse un

Crociere, Traghetti

porto corsini 07 novembre 2023

Crociere, 2023 anno record. 94 navi e 330mila passeggeri

Nel 2024 movimentazione più ridotta, perché partono i lavori per realizzare la stazione marittima

07 novembre 2023 - porto corsini - Superiore alle attese il bilancio 2023 del Terminal crociere di Porto Corsini con ben 94 navi arrivate, 55 in homeport e 39 in transito, per un totale di 330.239 passeggeri (140.410 imbarcati, 141.032 sbarcati, 48.797 in transito). Nel complesso il porto ha attratto 22 navi con una capacità fino a 4mila passeggeri di 160 nazionalità diverse e 1.500 membri dell’equipaggio provenienti da 130 Paesi.  Positivo anche il bilancio occupazionale, sono state circa 300 le persone occupate tra lavoratori diretti e indiretti.

Per il prossimo anno è prevista una movimetazione più ridotta, perché, grazie al via libera della conferenza dei servizi, nel 2024 partiranno i lavori per realizzare l’atteso progetto di Stazione Marittima. Un investimento importante, pari a circa 40 milioni di euro da parte di Ravenna Civitas Cruise Port, su un’area di 18 ettari. Ciò renderà impossibile la gestione in contemporanea di due navi e un inevitabile calo degli accosti rispetto alla stagione che volge al termine. In calendario, al momento, ci sono 49 scali di navi da crociera – di cui 37 in homeport e 12 in transito – per una stima di circa 230mila passeggeri (212mila in homeport e 18mila in transito).
Numeri comunque in crescita del 19% rispetto al 2022. 
Guardando al 2024, l’obiettivo più importante per la direttrice del Terminal, Anna D’Imporzano, è «mantenere una qualità del servizio a fronte di una limitazione dei numeri».

Introducendo l’incontro con gli operatori interessati, il presidente e il direttore operativo dell’Autorità di sistema portuale, Daniele Rossi e Mario Petrosino, hanno sottolineato l’impegno profuso dall’ente perché Ravenna potesse contare su una Stazione Marittima. Una struttura moderna e sostenibile grazie al sistema che consentirà alle navi di spegnere i motori e prendere energia da colonnine situate in banchina e all’adozione delle più avanzate tecniche per essere una infrastruttura attenta all’ambiente.

Soddisfatti gli assessori comunali al Turismo e al Porto, Commercio, Artigianato, Giacomo Costantini e Annagiulia Randi. Per Costantini «queste tipologie di crociere possono portare investimenti di imprenditori non solo locali». «L’accordo coi taxi e gli ncc sul nuovo regolamento e l’aumento delle licenze, insieme allo sviluppo di nuove soluzioni di accesso al terminal da parte di Coerbus miglioreranno dalla prossima stagione la mobilità dei turisti», aggiunge Randi.
Mauro Mambelli, presidente Confcommercio, conferma la ricaduta sulla città «ma è necessario sostenere maggiormente il commercio proponendo ai croceristi anche lo shopping in modo che il centro storico non sia solo mosaico o ristorazione».
Nevio Salimbeni, Cna Turismo, afferma che «il turismo funziona dove i cittadini non subiscono un danno» e qui nel dibattito sono stati introdotti dal presidente della Pro Loco, Orio Rossi, temi sul tavolo da tempo e che investono l’amministrazione comunale: un traffico sostenibile per Porto Corsini e una gestione adeguata del traghetto da parte di Start Romagna.

Focus a parte su alcune delle professionalità impegnate al Terminal.
A partire dalle agenzie marittime e turistiche. Gianmarco Barbetta, dell’agenzia Mirco Santi che rappresenta l’armatore nel porto dove la nave approda, in questo caso Royal Caribbean e altre compagnie, spiega come sia impegnativo portare a termine tutte le formalità. «Ci interfacciamo con tutte le autorità, dalla Capitaneria alla Dogana, dalla Finanza alla Polizia che interviene per dare il via alle operazioni di sbarco dei passeggeri. Inoltre, assistiamo gli equipaggi».
Il feedback, dunque, è positivo. Sulla stessa linea Manlio Cirilli, Navenna srl, secondo cui «gli armatori che fanno capo alla mia agenzia ricevono solo risposte positive da parte dei turisti».

I passeggeri a Ravenna vengono presi in carico dallo staff di Claudia Schiappacasse, responsabile operativo della genovese Trumpy Tours. L’agenzia l'anno scorso ha aperto un ufficio a Ravenna con sei impiegati del posto e ha gestito circa 7mila passeggeri al giorno tra imbarco e sbarco. «Per noi da maggio a ottobre – spiega - hanno lavorato per ogni scalo un centinaio di persone. Ci occupiamo di imbarco e sbarco, cioè di tutti i trasferimenti richiesti dai passeggeri della nave da e per gli aeroporti di Venezia e Bologna o da e per la città Venezia se hanno intenzione di fermarsi per visitarla».
Trumpy Tours per alcune compagnie organizza escursioni, prenota pullman, visite guidate, accompagnatori, ingressi a musei e ristoranti.

Nel gruppo di ragazzi che hanno lavorato per Trumphy Tours, anche Sofia, 23 anni, di Marina di Ravenna, madrelingua inglese.
«L’anno scorso – racconta - ero check-in agent, quindi mi occupavo di check-in e controllo passaporti. Quest’anno sono diventata check-in supervisor. Il lavoro mi piace, sono a contatto con ospiti che provengono da America e Canada, anglofoni e anche ispanici (soprattutto sudamericani) e latini. Spesso arrivano da voli lunghissimi, viaggi estenuanti, valigie perse, ma sono in vacanza e felici di essere arrivati qui». «Siamo un gruppo bellissimo di giovani di culture diverse, abbiamo scoperto un mondo nuovo, in crescita a Ravenna, che ci ha messi alla prova e fatto crescere». 


© copyright Porto Ravenna News
CONDIVIDI

Altro da:
Crociere, Traghetti

Adria Shipping Summit rinviato a settembre

Confermata la posa della prima della stazione marittima per venerdì 24 maggio

Adria Shipping Summit rinviato a settembre

Confermata la posa della prima della stazione marittima per venerdì 24 maggio

miami / Il porto di Ravenna “sbarca” a Miami

L’Autorità Portuale di Ravenna al Seatrade Cruise Global insieme al terminalista ...

Il porto di Ravenna “sbarca” a Miami

L’Autorità Portuale di Ravenna al Seatrade Cruise Global insieme al terminalista ...

ravenna / La ravennate Ar.Co. Lavori costruirà la stazione marittima a Porto Corsini

Ravenna Civitas Cruise Port ha aggiudicato i lavori, che partirebbero nei mesi estivi. ...

La ravennate Ar.Co. Lavori costruirà la stazione marittima a Porto Corsini

Ravenna Civitas Cruise Port ha aggiudicato i lavori, che partirebbero nei mesi estivi. ...

Interviste ed Eventi

interviste / Giornata del Mare. Maltese: «È un invito del mare a partecipare al suo grande gioco»

Giornata del Mare. Maltese: «È un invito del mare a partecipare al suo grande gioco»

interviste / Piano Regolatore del Porto. Modimar e Seacon si sono aggiudicate la gara

Piano Regolatore del Porto. Modimar e Seacon si sono aggiudicate la gara

interviste / Silvestroni (Roca). «Pitesai bocciato? Un sollievo»

Silvestroni (Roca). «Pitesai bocciato? Un sollievo»

interviste / Rossi (AdSP): «Rigassificatore, porto di Ravenna primo hub energetico del Mediterraneo»

Rossi (AdSP): «Rigassificatore, porto di Ravenna primo hub energetico del Mediterraneo»

interviste / Compagnia Portuale. Grilli: «2023, un anno impegnativo»

Compagnia Portuale. Grilli: «2023, un anno impegnativo»

Columbia TranspostSecomarCNA partiviamarTCR BperLe Navi RavennadonellidragaggiAcmarOlympiaT&CExportcoopSersCompagnia Portuale RavennaTramacoAngopiAgmarFioreGrimaldiMacportConfcommercio RavennaRomagna AcqueItalmetArco LavoriSfacsFedepilotiCorship spaSpedizionieri internazionali RavennaCassa di Risparmio di RavennaConsar RavennaConfartigianato RavennaIntercontinentalCSRNadepCiclatMartini VittorioCasadei GhinassiServizi tecnico-nauticiSagem